giovedì 25 gennaio 2018

Tortino di formaggio gorgonzola e mascarpone con albicocche secche, pistacchi e nocciole

Ricetta molto originale e dal gusto ricco, qualche anno indietro la proponevo come terrina me poi ho trasformato la ricetta in tortino individuale di formaggio, nascosto da foglie d'erbette e decorato con panna montata salata con aneto e buccia di clementine.
Nata come ricetta estiva da mangiare sul pane con qualche pomodoro, l'ho trasformata per un antipasto di un menù delle feste per l'inverno.
Si può sostituire le erbette, con le foglie di spinaci oppure delle foglie di radicchio di verona a seconda della disponibilità stagionale.
Se poi siete in vena di golosità ad d'effetto wow si può aggiungere alla fine del composto di formaggio circa 200 g di panna montata!


Tortino di formaggio gorgonzola e mascarpone con albicocche secche, pistacchi e nocciole

Ingredienti per sei tortini o 1 terrina da plum cake:
250 g di formaggio mascarpone
250 g di gorgonzola cremoso
100 g di albicocche secche
30 g di nocciole tostate
30 g di pistacchi non salati
1 mazzo di erbette
2 cucchiai da tè di miele
Mezzo limone
1,5 foglio di gelatina (o due fogli di gelatina)
per decorare
3 clementine
Aneto
100 g di panna da montare

Mettere a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda
Fate scottare le erbette in acqua bollente qualche minuto, scolarle e metterle in acqua fredda e ghiaccio per non farle perdere il colore. Poi prenderle una a una e tamponarle con carta da cucina o uno strofinaccio per asciugarle bene. Se il centro e troppo coriaceo va tolto deve rimanere solo la parte verde. Al posto delle erbette potete adoperare anche gli spinaci oppure il radicchio.
Fare sciogliere sul fuoco lento a bagnomaria insieme il gorgonzola con il mascarpone, quando sono ben sciolti, prendere la gelatina strizzarla bene bene e farlo sciogliere nel composto di formaggio, togliere dal fuoco e fare raffreddare.
Intanto tagliare a piccoli pezzi le albicocche secche.
Preparare i ramequin o i contenitori per i tortini, andrebbero rivestiti di carta trasparente per alimenti, io preferisco imburrargli leggermente con del burro fuso e un pennello da cucina.
Rivesto i contenitori dei tortini di foglie d'erbette.
Amalgamo al composto di formaggio, le albicocche secche, le nocciole, i pistacchi, il miele e qualche goccia di limone.
Suddivido il composto nel contenitori e chiudo delicatamente con le foglie d'erbette.
Metto a riposare il frigorifero per almeno 5 ore.
Potete anche prepararli uno o due giorni prima.
Al momento di servire prelevo le bucce da una clementina o o un arancia, taglio a fette le clementine, monto la panna senza zucchero e alla fine unisco l'aneto tagliato.
Tolgo il pirottini dal frigorifero e sformo i tortini
Adopero le fette delle clementine come base, appoggio i tortini, forme delle quenelle di panna e aneto e le metto sopra decorando con aneto e zeste ( bucce) di clementine.


23 commenti:

  1. Una presentazione proprio bella e non oso immaginarne il sapore :-) Complimenti Günther, deliziosa proposta :-)

    RispondiElimina
  2. Un bellissimo tortino: goloso ed originale!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Ricetta interessantissima!Fine e sopraffine Sono invidiosissima che riesci a trovare l'aneto!

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia questo tortino, immagino la bontà con tutti questi ingredienti che a me piacciono tanto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Gunther questo tortino è bellissimo, così tutto colorato e poi immagino che sia squisito! Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  6. WOW! Si ... è proprio da 😲 questa ricetta versatile, raffinata, morbida, dal sapore delicato e da varie consistenze. Direi che ti somiglia molto 😘

    RispondiElimina
  7. Giungo a te saltando di blog in blog, nel mio giro di "visite" e saluti, ed è un piacere arrivare fin qui!!
    Un piatto goloso davvero, complimenti!!
    Un saluto

    RispondiElimina
  8. Che sia bellissima esteticamente ed invitante non ci sono dubbi! Ma sul fatto che mi piacerebbe mangiare questo tortino, è una certezza al 100% :)

    RispondiElimina
  9. Sei una continua sorpresa,i tuoi piatti sono sempre molto innovativi!!!!

    RispondiElimina
  10. Molto interessante, elegante e gustoso.
    Mi piace veramente tanto (anche senza la panna).
    Complimenti!
    A presto :)

    RispondiElimina
  11. è davvero un antipasto molto particolare! elegante e sfizioso.

    RispondiElimina
  12. molto carino anche se un po' calorico, ogni tanto uno strappo si può fare !

    RispondiElimina
  13. è fantastico!!!! mi hai stupita, incuriosita e conquistata con questo mix di sapori e profumi!! adoro le mono porzioni e questo antipasto te lo copio, integralmente!!!

    RispondiElimina
  14. Mi sorprendi sempre con le tue ricette!!!
    E' un tortino ricco e pieno di sapore... ottimo davvero!!!

    RispondiElimina
  15. un piatto gourmet, talmente particolarte che vorrei assaggiarlo

    RispondiElimina
  16. Hai sempre degli abbinamenti davvero particolari e squisiti! Bravissimo!

    RispondiElimina
  17. Una ricetta gourmet6 complimenti Gunter . Un particolare connubio di sapori , fantastica la presentazione . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  18. Preferisco le preparazioni monodose, le trovo anche più graziose nelle presentazioni...
    Qui vorrei staccare il tortino dal monitor per mangiarmelo!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  19. I tuoi piatti sono sempre particolari e molto sfiziosi, complimenti. Buon weekend.

    RispondiElimina
  20. Una ricetta molta raffinata e gustosa, complimenti. Felice giornata

    RispondiElimina
  21. Wow che bontà, un tortino raffinato e gustoso, bravissimo! Buona serata!

    RispondiElimina
  22. Ma che bella composizione e che bontà, amo i formaggi cremosi, devo assolutamente provare a farla!

    RispondiElimina