martedì 16 settembre 2008

Rossi come il pomodoro

Un periodo da prove tecniche per una nuova grafica del blog, vedremo come va a finire, intanto però settembre incalza e la raccolta dei pomodori anche, è il periodo in cui quelli coltivati a terra raggiungono la maturazione e quindi il miglior tempo del consuno. Il pomodoro è la seconda verdura più consumata al mondo, dopo la patata, ne mangiamo circa 24 kg all’anno a persona, ma lo conosciamo veramente? Provate a fare questo test?

Si tratta di una verdura di stagione?
No, i pomodori grazie agli investimenti in serra da parte dei contadini, hanno la possibilità di produrre pomodori tutto l’anno. La piante del pomodoro ha bisogno di luce e calore, di conseguenza i pomodori prodotto in inverno non sono come quelli prodotti in estate, in particolare il tasso di acidità diminuisce in proporzione della sua maturità e anche il tasso zuccherino. I pomodori in piena stagione di maturazione sono più dolci e più fruttati che nel periodo invernale.

Più sono rossi più sono buoni ?
Falso. L’intensità del colore è dovuto alla varietà. Un pomodoro si sceglie piuttosto in base alla compattezza, si fa una leggera pressione se resta intatto vuole dire che è fresco, la pelle brillante è simbolo di freschezza.

La buccia è una parte eccellente del pomodoro?
Vero
, il licopene è concentrato nella buccia, è presente cinque volte di più che nella polpa, è un antiossidante e gioca un ruolo importante nella prevenzione del cancro. È anche ricco si melanina che ha la capacita di idratare la pelle.

È un alleato della dieta?
Vero e falso. Certo il pomodoro contiene il 90% di acqua, non è calorico contiene solo 35 di glucidi e niente grassi, ma solo 1 % di proteine, quindi è consigliabile completare un’ insalata di pomodoro con del pesce ai ferri, della carne alla griglia, un piatto di cereali e legumi.

È un pieno di vitamine?
Si,vero. Tre pomodori sono in grado di completare il fabbisogno di vitamina C, il cui contenuto varia a secondo della varietà e della maturazione. La provitamina A (betacarotene), vitamina B, e acido folico di cui le donne in stato di gravidanza ne hanno bisogno di un apporto maggiore.

Sono una fonte di sali minerali?
Vero
. Potassio, fosforo, calcio, magnesio ma anche un po di ferro e zinco, tutta via il loro contenuto può dipendere dalla natura del terreno per le percentuali di cloro e sodio.

Sono verdure ricche di pesticidi?
Falso. O per lo meno in misura di percentuale inferiore ad altre verdure, la maggior parte dei pomodori sono coltivati in serra solo il 40% e coltivato con agricoltura tradizionale questo permette di limitare le variazione climatiche esterne e l’uso di pesticidi e i trattamenti chimici, negli ultimi l’utilizzo di coccinelle ha permesso di eliminare molto insetti indesiderabili.

Quelli in serra sono più gustosi?
Falso, in realtà il modo di produzione incide poco sul gusto, è la varietà che determina in modo più importante il gusto, il grado di esposizione al sole, la fertilizzazione, la stato di maturità al momento della raccolta e del consumo.

Si conserva bene in frigorifero?
Falso
: il pomodoro è originario del Perù ama il caldo e detesta il freddo, è meglio conservarlo all’aria aperta resiste abbastanza facilmente a temperature superiori a 25 gradi.

Sensibili alle variazioni di temperatura?
Si sono sensibili alle variazioni di temperatura tanto che in genere diventano molli, quando per esempio li tirate fuori dal frigo e li lasciate a lungo all’aria aperta evitate di togliere il peduncolo rimarranno più integri saranno meno soggetti a maturazione
Voi pensate che io sappia tutte queste cose? Ovviamente no, ho chiesto aiuto ad un agronomo Claudio M. ed a una specialista in scienze dell'alimentazione Arianna D. che ringrazio
Le varietà del pomodoro le trovate qui

Per il tema pomodori ho scelto delle ricette semplici per esaltare il sapore del pomodori e le erbe aromatiche come insaporitore d'eccellenza


Pomodori al forno alle erbe aromatiche e pomodori al forno basilico e limone
Io adopero i pomodori come jolly in cucina, vi sono mai capitati ospiti inattesi? Cosa preparo? Li faccio al forno semplicemente prima li butto in acqua bollente un minuto tolgo la pelle, prendo due pirofile in una metto un po di pomodori tagliati in quattro, un po di olio d'oliva e tante erbe aromatiche del balcone o dell'orto come timo, maggiorana, rosmarino nell'altro metto sempre olio d'oliva, un po di pangrattato, il basilico sminuzzato e la buccia del limone grattuggiato sono ottime sia da mangiare cosi che su una fetta di pane.


64 commenti:

  1. cosa sarà mai? pasta al pomodoro?

    RispondiElimina
  2. Interessante articolo, restiamo in attesa della ricetta! Andiamo a tirare fuori i pomodori dal frigorifero.... ma una domanda: lasciati a temperatura ambiente, specialmente quando fa caldo, non maturano prima? non durano meno? Noi li abbiamo sempre tenuti in frigorifero, è dunque sbagliato?
    Buona serata da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Gu,
    io m'assettu!
    intanto ti dico che queste informazioni (come al solito) le ho lette con molta attenzione e (come al solito) qualcosa ho imparato
    *
    a dopo
    cla

    RispondiElimina
  4. Interessante questo post!!!
    Un abbraccio Erika

    RispondiElimina
  5. Il pomodoro lo metterei ovunque io..
    per esempio, io non riesco proprio a capire chi prende la pizza bianca, senza pomodoro!!! ma che pizza è senza pomodoro??!!! la pizza deve avere la pummarola n'coppa ghghg lo sò pure io che non sono napoletana ma bergamasca!!!
    vabbè poi ovviamente i gusti sono gusti...

    aspetto di vedere il piatto...Grazie per le info!! buonissima serata :-D

    RispondiElimina
  6. Bello sapere tutte queste cose sul pomodoro!! io li mangio almeno una volta al giorno, e poi conditi con cipolle......wow

    RispondiElimina
  7. I pomodori sono un ingrediente indispensabile ... mi piacerebbe sperimentare quelli a buccia gialla.

    RispondiElimina
  8. siete sempre tutti molto generosi e simpatici, leggendo i commenti sono morto dal ridere (@claudia sei stata fantastica!), io non sono cosi bravo ragazzi (@luca e sabrina)
    PS: anche io gli ho sempre tenuti in frigo.
    Cosi ho chiesto a Claudio che dice "il mio consiglio è di acquistarli a piccole quantità quelli che servono, per averli sempre freschi,metterli in un posto riparato dalle correnti d'aria meglio se al buio, la marurazione continua anche in frigo anche se meno velocemente, due o tre giorni possono restare fuori tranquillamente, ci sono poi alcune qualità com eil ramato che reggono meglio el variazioni di temperature e il frigorifero"
    IO ntanto devo mettere fuori sta ricetta se no ho i commenti prima ancora della ricetta

    RispondiElimina
  9. Molto interessante questo post Gunther...anche io conservo i pomodori in frigo :( soprattutto nel periodo estivo.....

    Io ho scoperto da poco il pomodoto cotto (confit) come contorno, ed e' delizioso, e le tue due ricette mi piacciono tantissimo!

    RispondiElimina
  10. ciao grazie della visita:-)hai un blog molto bello e interessante,complimenti....baci imma

    RispondiElimina
  11. A parte le ultime due info, le altre le conoscevo, ma io sono una fissata dell'alimentazione naturale :)
    In tutti i casi è bello leggerle. E anche se io non li adoro, li uso spesso, ma principalmente quando sono di stagione.
    Non capisco però, perchè devo tappezzare il forno con la mostarda! ;)
    Ciao

    RispondiElimina
  12. ciao Gunther! ma che post interessante!
    ho imparato molte cose grazie!
    bella la ricetta dei pomodori al forno!
    irene
    ps complimenti anche per il tabulè qui sotto

    RispondiElimina
  13. @Nadir grazie ho corretto volevo dire la teglia no il forno!! non porprio tappezzare basta un velo di mostarda , pochissima specie se in casa ci sono bambini

    RispondiElimina
  14. il pomodoro e'davvero una ricchezza delle nostre tavole ;)
    oltre al fatto che si possono cucinare in mille modi ;)

    RispondiElimina
  15. @gunther, son cose che accadono anche a me, e prima di schiacciare "enter" devo rileggere sempre con attenzione.
    La trota di mele e zucca è veramente ottima, io comunque ho dimezzato la quantità di miele, ed è comunque dolcissima :-)

    RispondiElimina
  16. C.V.D.
    torta e non "trota" di mele e zucca

    :-DDDDD

    RispondiElimina
  17. li ho fatti in forno ieri sera, aggiungo però l'aglio a filettini. però non ho mai messo il limone grattugiato. proverò gunther, proverò...

    RispondiElimina
  18. Davvero interessantissimo, mi hai messo una gran voglia di sugo di pomodoro semplice semplice, con cipolla, basilico e tanto olio di oliva... o anche solo di caprese!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao gunther, come stai? :-)

    Finalmente qualcuno che aiuta ad acculturarmi in fatto di pomodori. Ora ne mangerò ancora di più!

    La ricetta della torta salata è squisita.

    Complimentoni

    Baci

    RispondiElimina
  20. Proprio un bel post! Molto chiaro e essenziale.
    E buone le tue ricette, adoro i pomodori, le proverò di sicuro!
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  21. Gu,
    contenta sono se t'ho fatto ridere
    ;)
    quando mio marito desidera mangiare un'insalata di pomodoro, gradisce che il pomodoro sia acquistato e mangiato, che non passi assolutamente dal frigorifero
    ed ha ragione
    :)

    RispondiElimina
  22. Ciao Gunther, grazie della visita ed eccomi qua! Molto interessante il post, considerato che adoro i pomodori cotti (o crudi) in tutti i modi. Buona giornata Giovanna

    RispondiElimina
  23. hai letto sul corriere magazine n.37 (11 sett.) del sun black, il pomodoro nero? dice che non è ogm, ma è un ibrido derivato da incroci...non so, sono comunque perplessa.

    RispondiElimina
  24. Grazie per queste preziose informazioni sul pomodoro e per le due ricettine. Mi incuriosisce molto la torta salata!

    RispondiElimina
  25. Informazioni utili e interessanti!!!
    Un bacione e a presto con la ricetta

    RispondiElimina
  26. cado matta per i pomodori.. anche se poi mi viene mal di stomaco1 Devo provare qualcuna di queste ricettine al più presto!

    RispondiElimina
  27. ah ho letto le ricette.
    e mi piace assai la torta salata.
    userò la pasta fillo, mi piace quando croncia
    ;)
    cià
    cla

    RispondiElimina
  28. sei sempre troppo avanti gunther!!!
    Interessante il post e gustosissime le ricette!
    Saretta ;)

    RispondiElimina
  29. Adoro i pomodori e li uso in svariati modi, crudi e cotti. Ho trovato tante notizie e idee interessanti in questo post!
    Grazie e a presto :)

    RispondiElimina
  30. Sai che mi piacciono questi post con tutte queste nozioni?
    non si finisce mai di imparare...
    belle anche le ricette...
    baci

    RispondiElimina
  31. Ewwiwa il Re Pomodoro!!!!! Io lo adoro, infatti il mio piatto preferito sono proprio gli spaghetti con la pumarola e la pizza???? Margherita! E il contorno? caprese??? Se solo esistesse anche un dolce....
    ;-)))

    RispondiElimina
  32. ciao!!! sempre preziose le indicazioni che ci dai e buonissime le ricette, mi piacciono tantissimo i bimbi nella fotografia con il titolo sono i tuoi figli? ciao Ely

    RispondiElimina
  33. ...sempre io, scusa... ma ne vogliamo parlare dei pomodori secchi?
    ahahahaha ti linko questo post
    notte notte
    Cla

    RispondiElimina
  34. L'accoppiata pomodoro e scorza di limone mi piace parecchio, l'ho scoperta per caso e devo dire che è fantastica. I pomodori per me hanno qualcosa di magico, dove li metti suonano e a me personalmente, mettono di buon umore!
    A prestissimo
    Tanti baci
    Gialla

    RispondiElimina
  35. Grazie per le preziose info in merito al pomodoro ... verdura che io adoro e che uso spessissimo in tutte le sue sfaccettature. Anche io faccio un quiche di pomodori. Buona serata Laura

    RispondiElimina
  36. Io adoro i pomodori, li mangio tutti i giorni e non potrei farne a meno! Interessante questo post!

    RispondiElimina
  37. Ecco appunto: li ho comprati ieri sera, ho scelto quelli più rossi e li ho messi in frigorifero... che disastro! Meno male che ci sei tu!
    Ottima la torta!!

    RispondiElimina
  38. allora faccio bene a non spellarli mai....ottime notizie e informazioni e ricette!! Mi paice davvero tanto il banenr con tutte le foto! Buon lavoro

    RispondiElimina
  39. Bè, quello che hai cambiato finora...mi piace molto! Come questo post!!!

    RispondiElimina
  40. Caspita devo correre a togliere i pomodori dal frigo.
    Prima di andar via però ti lascio un premietto :)

    RispondiElimina
  41. la torta di formaggio e pomodoro io la conosco con la pasta fillo è buonissima, ti aspetto qui a santa giuletta

    RispondiElimina
  42. Molto interessante come hai articolato questo post. Così adesso non metterò più i pomodori in frigo e potrò godermi i miei pomodori velatamente rossi senza temere che facciano male! Un abbraccio, Cat

    RispondiElimina
  43. Interessante post, complimenti!
    a presto Eleonora

    RispondiElimina
  44. bella idea die pomodori con basilico e limone strana ma interessante

    RispondiElimina
  45. Tutto molto interessante e sopratutto gustoso! Da leccarsi i baffi!
    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  46. un bel test, ho imparato tante cose

    RispondiElimina
  47. ricordati di noi e vienici a trovare ancora

    RispondiElimina
  48. Scusami, ma non sono d'accordo con la tua prima domanda-risposta. il pomodoro è stagionale (come tutti i cibi naturali del resto). il fatto che lo si possa coltivare in serra, non esclude che invece sia un prodotto legato alle stagioni. infatti c'è una differenza enorme tra i pomodori cresciuti sotto il sole e quelli sotto un tendone. Ciò non toglie, che ogni tuo post è sempre fonte di riflessione e di piacevoli scoperte.

    RispondiElimina
  49. si può anche non essere daccordo con me ci mancherebbe altro, era nel senso che siamo abituati a vederli tutto l'anno, in inverno oltre che di serra arrivano dalle canarie dal marocco, sono daccordo che i migliori sono durante la fine d'estate non c'è paragone

    RispondiElimina
  50. Ma che bella l'intestazione con le foto dei bimbi,mi piace!
    Ogni volta imparo qualcosa passando di qui..
    un bacio

    RispondiElimina
  51. Come potremmo fare a meno dei pomodori?
    Eppure nel medioevo l'alimentazione era priva di pomodori e di patate, tutti alimenti giunti con la scoperta delle americhe.
    Michelangelo

    RispondiElimina
  52. io vado matto per i pomodori è per la cosa migliore è mangiarli su una fetta di pane con olio e sale, forse è molto semplice, ma è il modo migliore per apprezzarli. Michelangelo ha ragione quante cose che ci ha dato la scoperta dell'America.

    RispondiElimina
  53. quante varietà ne esistono:-)Ciao...:-) Soleluna del blog http://stegnatdepolenta.myblog.it/ ha iniziato una simpatica raccolta con la zucca....partecipa anche tu...entra nel suo blog e leggi il regolamento:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  54. Interessante l'articolo, adoro il pomodoro ma negli ultimi tempi devo moderare il consumo ho un po' di problemi allo stomaco....

    RispondiElimina
  55. ho imparato tante cose sui pomodori complimenti

    RispondiElimina
  56. io i pomodori li tengo in frigo, lo so bisognerebbe tenerli fuori così come altre verdure, buona la ricetta della torta

    RispondiElimina
  57. ricette semplici e interessanti ma io il pomodoro lo preferisco con il pane arrostito e olio d'oliva e basilico a volta aggiungo un di tonno

    RispondiElimina
  58. Che bel reportage sul pomodoro!

    Ciaoo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  59. Hola Gunther!
    Che post interessante e le tue ricette sempre buone e pratiche.
    Un abbraccio dalla Calabria......

    RispondiElimina
  60. ciaoooo Gunther!!!
    post interessantissimo!!!
    devo dire che ho imparato alcune cose!!!!

    RispondiElimina
  61. Davvero utile questa monografia! Mi sono segnata la ricetta della torta salata con i pomodori e il formaggio, son quasi tentata di provare con il formaggio di capra perchè nella Hautes Alpes avevo mangiato un ottimo panino con pomodori e formaggio di capra (buche de chevre o similare) di forma cilindrica, a pasta molle e crosta bianca. Ciao

    RispondiElimina