giovedì 9 luglio 2009

Lugano e la crostata al limone meringata facile e veloce

Sono un po' assente, pc in assistenza per virus, mi scuso con tutti. Questa volta voglio farvi conoscere una Lugano diversa dalle altre, voglio farvi conoscere un pezzettino della Lugano gourmet. La fortuna di Lugano è di guardare con ammirazione alla cucina italiana ma nello stesso tempo di avere materie prime di qualità provenienti da tutti il mondo con un buon rapporto qualità prezzo meglio di alcuni stati europei, oltre a questi prodotti di importazione come frutta esotica, cranberries, ciliegie dalla Turchia, albicocche dall'est europa, carne dagli Stati Uniti ci sono delle produzioni locali di grande qualità come i prodotti del Ticino, tra tradizione innovazione da scoprire, dove vedi chi li produce. Per i ristoranti come qualcuno mi chiedeva rimando al sito dell'ufficio del turismo perchè è molto ben documentato, mi preme sopratutto sottolineare l'alta qualità della cucina e degli ingredienti e la professionalità del personale.
Qualche indirizzo da consigliare tutti tra la via Pessina e Piazza Cioccaro, dove arriva la funicolare dalla Stazione:

Pane Fresco, i tutti i giorni Boutique del formaggio, la ricchezza della varietà del pane in Svizzera è noto, ogni valle tradizionalmente ha un pane diverso, ogni ricorrenza ha un pane speciale, ecco la mappa del pane svizzero.

Frutta da Mior il paradiso della frutta e della verdura

Cioccolato al sapore di more e lamponi e tante altre specialità dell'azienda Merkur


Una sosta dolce al Gran Caffè al Porto

Ecco la mia crostata al limone meringata (non fara cattiva figura con queste sopra?) è una di quelle torte che faccio spesso, perchè è veloce da preparare e a fine pasto è sempre gradita, la novita è che la crema non viene cotta prima ma cuoce con la torta in forno e quindi i tempi si riducono. La crema è senza latte una specie di lemon curd più leggero e la meringa come decorazione ha poche calorie rispetto alla panna, per la base invece potete adoperare quella che vi piace di più, io ho preferito una pasta sablèe (PS. era intera prima di fotografarla giuro! Qualcuno affamato non me ne ha dato al tempo, tanto oramai per fotografare i piatti mi tocca nasconderli!)

Costo per porzione : 1,5 euro Kcal per porzione : 382
( proteine 9,8 g, grassi 11,2 g, carboidrati 64 g , fibre 3,8 g)

Kcal/100g. : 279 (proteine 7,2, grassi 8,2, carboidrati 46,8, fibre 2,8)

Crostata al limone meringata facile e veloce

Pasta sablèe: 250 g di farina, 125 g di burro, 70 g di zucchero, 2 rossi d'uovo, 5 cl d'acqua , 1 pizzico di sale.

Crema al limone: 3 limoni non trattati, 150 g di zucchero in polvere, 4 uova intere, 50 gr di zucchero, 50 gr di burro, 1 cucchiaio di maizena.

Per la meringa : 4 bianchi d'uovo e 100 gr. di zucchero a velo.

Procedimento:

preparare la pasta: prendete i rossi d'uovo lo zucchero e un po d'acqua e amalgamateli, a parte mischiate farina e piccoli pezzi di burro con la punta delle dita in modo che abbia una consistenza sabbiosa, versate il liquido che avevate preparato, formate una palla di pasta, , e tenete in frigo una o due ore. Dopo questo tempo stendetela senza lavorarla troppo, coprite una teglia da forno di circa 24 cm dopo averla imburrata e passato la farina. Bucherellate la base con la punta di una forchetta, mettete sopra una carta da forno e coprite con del riso, mettete in forno a cuocere in bianco per 180° gradi per 15 minuti. In alternativa potete utilizzare le basi già pronte cosi questo passaggio sarà più veloce (anche se a me le basi già pronte non vengono bene)

Per la crema: in una terrina sbattere le uova più lo zucchero, aggiungere le bucce grattuggiate del limone, il succo dei limoni, 50 gr di burro e un cucchiaio di maizena diluito con un cucchiaio d'acqua.

Togliete la crostata dal forno, togliete la carta da forno con il riso e versate la crema liquida, mettete in forno a 35-40 minuti a 180° e fate raffreddare

Per la meringa: con il mixer, montate benissimo i 4 albumi e quando sono un po' montati aggiungete lo zucchero al velo. Dopo prendete la torta oramai fredda e distribuite sopra la meringa e mettete sotto il grill del forno finche la meringa diventa un po scura dieci minuti in genere sono sufficienti.

Costo per porzione : 1,5 euro
Kcal per porzione : 382

( proteine 9,8 g, grassi 11,2 g, carboidrati 64 g , fibre 3,8 g)

Buon Appetito

86 commenti:

  1. La Svizzera é sempre la Svizzera, sarebbe l'unico paese che mi potrebbe "staccare" dalla mia Cremona.
    La crostata? Copiata al volo
    Grazie e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Splendide e...golose fotografie!
    E la crostata dev'essere buonissima !!

    RispondiElimina
  3. mi viene voglia di andarci....

    RispondiElimina
  4. ciao Gunther!Ma che bel reportage!Non sono mai stata nel Canton Ticino e spero di afre una visita al più presto!
    Intanto mi gusto questa favolosa torta.
    Un bacione
    Saretta

    RispondiElimina
  5. Si è vero sei stato un pò assente ma sta ricetttuzza ripaga tutto il tempo che ti abbiamo atteso!!!! è molto aprticolare... Buona giornata...

    RispondiElimina
  6. Bella la guida fotografica ai negozi gourmet di Lugano (grazie Gunther) e bella anche la torta meringata. Il limone, poi, da un senso di fresco in questo caldo inizio di estate :-D
    Un'altra ricetta da salvare :-)
    Ciao, Jacopo

    RispondiElimina
  7. Grazie per questa bella passeggiata per Lugano e grazie anche per la ricetta di questa crostata salvatempo, che, procedimento ultrarapido a parte, sembra buonissima!

    RispondiElimina
  8. Interessante vedere Lugano da questo punto di vista...ma, cosa sono quelle lastre che vedo da Merkur? Cioccolato? Croccante?

    Cmq la tua torta non fa affatto brutta figura :)

    RispondiElimina
  9. carina lugano e quante golosita e la torta nn sfigira affatto anzi a me piacciono spesso piu i dolci fatti in casa che quelli acquistata in pasticceria:-)golosa davvero ,mi segno la ricetta,baci imma

    RispondiElimina
  10. La mia torta preferita!! Mi hai fatto venire voglia di un giretto a Lugano, tanto non è lontana e ho anche il bollino per la Svizzera :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Gunter! sai che non siamo mai state a Lugano?! sembra una città carinissima però...e quente sfizioserie in queste vetrine!!
    ottima e leggera al tua crostata! meringhe e limone sono un bellissimo e particlare abbinamento...ideale per l'estate!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. Prendo nota delle dritte, nel caso mi trovassi da quelle parti.
    E soprattutto buona la torta! Copio anche questa.
    ciao

    RispondiElimina
  13. buonissima la crostata al limone meringata, è da tanto che vorrei provarla, adesso che me l'hai ricordata la faccio davvero!

    RispondiElimina
  14. Hai ragione rapida... e buonissima!!!! belle le foto... a presto Pasquy

    RispondiElimina
  15. L'ho fatta da poco anch'io, per me é il dolce dell'estate...adoro dopo un buon pranzo fresco leggero sorseggiando un caffé su una terrazza parigina!!! ahime! per il momento sotto un cielo grigio!

    un'abbraccio

    RispondiElimina
  16. Gunther che delizia...ed anche l'orzo qui sotto..
    Mi segno tutto grazie.
    ciao.

    RispondiElimina
  17. (^_^) ciao Gunther ,wow!!! la crostata meringata è proprio buona bravissimo la tua è proprio ad opera d'arte (-_^) sai di tutte queste foto che hai messo quale ha attirato la mia attenzione .......scommetto che hai capito
    (^_^) quella della vetrina delle torte wow fantastiche hihihi!!!
    un abbraccio baci baci ♫♫♪♥

    RispondiElimina
  18. Son passati così tanti anni dalla visita a Lugano che la ricordo quasi come un sogno, è un piacere guardare queste tue foto

    RispondiElimina
  19. io non ci provo proprio a fare quesa roba qui meringata! l'ho fatta una volta con un pessimo risultatao.. però la tua è perfetta quindi complimentissimi!!!!

    RispondiElimina
  20. che bei pani e le torte poi,
    certo che Lugano dev'essere un gran bel posto!

    RispondiElimina
  21. La tua crostata non sfigura affatto, anzi è bellissima!
    Mi piace tantissimo l'idea della crema che cuoce insieme alla torta, la proverò sicuramente; mi segno la ricetta ;-)
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  22. Ciao bentornato!!! molto interessante questa torta la copio subito. un bacio.

    RispondiElimina
  23. Stasera mi ci vorrebbe proprio una fetta per "addolcirmi" un po'.
    ciao

    RispondiElimina
  24. Bentornato! Deve essere buona questa torta...e la tua spiegazione molto chiara... devo proprio tentare di farla. Ciao

    RispondiElimina
  25. belle foto! La torta meringata al limone è un dolce da impazzire..l'ho fatto lo scorso anno e mi è piaciuto tantissimo..bravo è venuta bene anche a te!

    RispondiElimina
  26. Sono intrigata da questo mix italo-svizzero, conosco soprattutto Ginevra, e un po' Berna, ma in entrambe non sembra esserci questa influenza romantica del paese della lingua di origine.
    Ho un magnifico stampo nuovo da crostata, lungo e stretto, perche' non testare la crostata:)
    Ripigliati bene dal virus, a presto !

    RispondiElimina
  27. Slurp...slurp!!!
    Troppo buona questa crostata!

    RispondiElimina
  28. Che strano vedere le foto di tutti i posti che conosco così bene! Quanto pane ho comprato in quel negozio? E le volte che mi sono fermata da Mior a guardare ammirata la frutta, esposta come gioielli in vetrina?
    E quante merende al Gran Caffè, quando frequentavo l'Università... Quella viuzza di Lugano è un vero gioiellino...

    RispondiElimina
  29. Buongiorno! che bella questa torta!!! Di Lugano hai fotografato proprio i posti dove vado io quando vado a fare una "gita" al lago!Ma Mior non lo conosco, dove si trova? Un abbraccio buona giornata!

    RispondiElimina
  30. Che squisitezza questa crostata al limone!!!!!!!!!
    E la Sablè è fantastica, una pasta che si scioglie in bocca.
    Buonissima!!!!!!!
    Ciao Gunther a presto!!!!!!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao!
    Ti scrivo per proporti di partecipare ad un contest culinario organizzato dal sito di cucina Giallo Zafferano
    Il titolo è Ricette sotto l'ombrellone ed i giurati che decreteranno i vincitori sono nientepopodimenochè Alessandro Borghese e Sergio Maria Teutonico.
    ti lascio il link per il regolamento:
    http://forum.giallozafferano.it/sapore-di-sfida-iii-ricette-sotto-lombrellone/
    Puoi partecipare anche come blogger....ti aspettiamo!
    il modulo di iscrizione per i bloggers lo puoi richiedere al mio indirizzo mail
    martinaspinaci@gmail.com
    o
    deborah.nania@giallozafferano.it

    RispondiElimina
  32. Non conosco affatto Lugano e me ne dispiace, in particolar modo per quei negozi di dolci ! Aaahhah.
    Ottima anche la tua torta ! Ti auguro un buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  33. E' da parecchi anni che non vengo a Lugano! Da qui, sono di Gallarate, non è molto distante.
    E' una gran bella città!!!!!!!!
    Buoooooooona questa crostata; già che sono qui ne prendo un pezzetto!

    RispondiElimina
  34. miiii che vetrinette da paaaanico!
    Sono stata a Lugano solo una volta, non ricordo quanti anni fa, a vedere la mostra di MOdigliani. Purtroppo siamo scappati subito dopo la mostra perchè DILUVIAVA! Peccato!

    piesse - la torta ha un aspetto delizioso... infatti vedo che ne manca metà! ;)

    RispondiElimina
  35. Ciao Gunther! Molto bella la tua torta, non sfigura affatto. Grazie del giro per Lugano, mi ci voleva proprio :-) Il pane sembrava davvero fragrante, qui non si trova così facilmente di quel tipo.

    RispondiElimina
  36. Ciao!....anch'io ho parecchi problemi col pc!...non ho copertura umts vado lenta e così prendo di tutto!!!!!Come ti capisco
    ...ti faccio i miei complimenti per la crostata, davvero bella e sicuramente buona!
    Ciao

    RispondiElimina
  37. soprattutto quando ero più giovane...era un rito passeggiare il sabato o la domenica a Lugano...venendo da Varese...annusavo quell'aria sufficiente nordica per rendere tutto diverso dal mio abituale...osservavo le vetrine...ricche curate...gioiose....insomma grazie del giro! e anche della ricetta! a presto

    RispondiElimina
  38. Ciao Gunther, bella e buona questa crostata ma molto belle anche le altre foto che presentano i negozi.

    In questi tempi di centri commerciali e ipermercati, è bello riscoprirli.

    A presto :-)

    RispondiElimina
  39. questa torta mi ha sempre affascinato e ne conservo almeno una decina di ricette..ma non l'ho mai fatta e pensa che non l'ho mai nemmeno mangiata però ho sempre avuto la certezza che fosse buonissima..
    segno gli indirizzi golosi, capitassi da quelle parti

    RispondiElimina
  40. Bello il tuo reportage sulla Lugano gourmet vien vogla di farci un salto e bella anche la ricetta.

    RispondiElimina
  41. Io a Lugano non ci sono mai stata per cui ho apprezzato le foto...e poi i dolci con la meringa sono i miei preferiti!!!

    RispondiElimina
  42. Mai stata a Lugano, ma le crostate meringate le adoro!!!

    RispondiElimina
  43. Grazie per presentarci questo Lugano gourmet e per condividere con noi tutti i piccoli segreti di un local foodie!
    Bella crostatta, davvero veloce e semplice!

    RispondiElimina
  44. ...adoro Lugano in ogni stagione!!! Hai ragione, si possono davvero trovare ingredienti interessanti...ma anche semplicemente entrando in un supermercato!

    RispondiElimina
  45. ...adoro Lugano in ogni stagione!!! Hai ragione, si possono davvero trovare ingredienti interessanti...ma anche semplicemente entrando in un supermercato!

    RispondiElimina
  46. Beh!!! Che dire..blog da venire a vedere con calma...la crostata da mangiare con gli occhi!

    RispondiElimina
  47. Aspetto stradelizioso...mmmh grazie per la tua visita e per il tuo commento essendo nuova mi sento felicissima a ricevere commenti dai veterani dei foodblogger...a presto!

    RispondiElimina
  48. Bellissimo questo viaggio virtuale a Lugano,chiuso alla grande dal tuo fantastico dolce :))

    RispondiElimina
  49. La crostata al limone meringata è un dolce fantastico mai banale...le foto di lugano son stupende..

    RispondiElimina
  50. bellissime le foto, ma la tua crostata non ha niente da invidiare a quelle torte de la foto... adesso mi copio subito la ricetta
    Buona serata!

    RispondiElimina
  51. Che meravigliaaaa!! sia la crostata che le fotine!!!! mi hai fatto venire fame e voglia di andare a fare un giro in Svizzera xD

    baci

    RispondiElimina
  52. oddio tutte quelle cioccolate !! che meraviglia !!! ottima la crostata !!! ciao !

    RispondiElimina
  53. sempre bei posti.... fai venire la voglia di andarci....e che buona
    questa crostata ...ciaooo!!!!

    RispondiElimina
  54. arrivo tardissimo, ma in tempo per stampare la tua ricetta, e confrontarla con quella che ho fatto tempo fa (bruciando la crema :P), visto che il tuo risultato sembra ottimo!

    PS: gia' amo Lugano alla follia!

    RispondiElimina
  55. E' uno dei miei dolci preferiti, la preparo però con la frolla normale, presto voglio provare la tua variante. ti lascio un link ad un'altra crostata meringata che faccio, vedi se ti ingolosisce! http://triplocioc.blogspot.com/2009/03/crostata-meringata-di-mele-verdi-e.html
    A presto

    RispondiElimina
  56. grazie della passeggiata per lugano! belle foto e la crostata avrei bisogno di assaggiarne un pezzettino proprio ora!
    ciao gunther!

    RispondiElimina
  57. Che bella che é lugano, e che delizia la crostata..Buon weekend Gunther!

    RispondiElimina
  58. non amo molto la meringa ma la tua crostata la proverei subito. un bacione

    RispondiElimina
  59. Che atmosfera composta e genuina...
    meravigliosa la crostata!

    RispondiElimina
  60. Che meraviglia questa crostata assaggiata passeggiando per Lugano! ciao fico&uva

    RispondiElimina
  61. E' un'eternità che chiedo al padron di casa di fare un viaggetto lassù, da voi, al fresco! Chissà, se gli faccio vedere le tue belle foto......
    Ottima deve essere la crostata, la faccio al mare!!!!

    RispondiElimina
  62. Gunther complimenti per il tuo blog e grazie di essere venuto a trovarmi :) Io adoro la crostata meringata, la faccio spesso e devo dire che la tua è proprio invitante...

    RispondiElimina
  63. grazie per il commento...il tuo blog è assai interessante... e soprattutto le foto sono molto belle!! a presto...
    eva

    RispondiElimina
  64. Mamma quante cose buone vedono i miei occhi!!! Addenterei volentieri un pò di tutto :-P

    RispondiElimina
  65. Un saluto affettuoso!!
    Bellisssimo post e da non dimenticare la bellissima crostata o la possima chaimare lemon mering pie?????

    RispondiElimina
  66. io non ho ancora capito dove ti devo seguire.. se di qua o sull'altro blooggg :( (e tu dirai ovviamente, sia in uno che nell'altro..e va beh:)
    Ah già che tu sei della Svizzera, mi ricordo che lo avevi accennato quando si parlava di incontrarsi per la sagra francese che c'è stata ad Arese, in provincia di Milano.. ma poi sei sparito e non ci hai più fatto sapere nulla! Cattivo :(

    Se vengo a trovarti in Svizzera mi porti a vedere tutti questi bei posticini in una mezza giornata?? A Lugano ci ho passato gran parte della mia infanzia.. Però non la ricordo molto. Ricordo il ristorante persiano che c'è "sù sù in alto", poi il campo da mini golf.. e l'unica piscina che c'è :) e null'altro purtroppo :(

    quante delizie e che belle foto... i reportage mi piacciono sempre moltissimo!

    RispondiElimina
  67. Che foto invitanti!! Tutte quelle meraviglie sembrano salutarmi dallo schermo!!

    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  68. ho avuto quelche problema di collegamento a internet!!!
    la tua crostata è deliziosa!!! e le foto sono stupende!! mi piacerebbe andarci anche me a Lugano!!! buona giornata!!!

    RispondiElimina
  69. Dalla tua descrizione, Lugano sembra il paradiso dei gourmet. Immagino la bellezza di un posto dove si possa trovare il meglio della gastronomia, senza dover impazzire per cercare i prodotti !!
    Mi hai mostrato una Svizzera diversa. Molto bella e golosa !!

    RispondiElimina
  70. Torta invitante, mappa del pane svizzero... commovente! Grazie Gunther! A presto

    RispondiElimina
  71. Lugano è bellissima, concordo!! E grazie per il tour gastronomico che ci hai presentato...
    La torta è fantastica!
    Buona settimana, ciaooo!!!!

    RispondiElimina
  72. grazie di aver passato da me :)

    vedendo tanti commenti mi sono intimidita pero ti scrivo. e molot piacevole leggerti e tornero. spero che anche tu tornerai nella mia cucina virtuale :)

    RispondiElimina
  73. c'e' bisongo di dire qualcosa di questo dolce??? e di quel pane poi....

    anche io ho fatto delle tartellette con lemon curd e meringa!quanto so bone!me le sogno la notte ora che sono a dieta!!!!
    grazie per la visione...almeno quella non provaca cellulite! :-)

    RispondiElimina
  74. Che meraviglia!!!Ottime anche le foto..
    A presto e buon w.e.

    RispondiElimina
  75. Passavo semplicemente per salutarti!!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  76. Reportage grandioso, da voglia di prendere la macchina e fare un salto su. Per inciso, ho ancora sulla coscienza un pranzo allo Starbucks, a Sangallo, due anni fa. Se mio marito vede questo reportage chiede il divorzio ;-).
    E comunque, parlando sul serio: fino a qualche anno fa ci si era davvero di casa, con tutte le mostre che organizzava la Fondazione. Se ci fosse qualcosa di valido, in cartellone, in due ore siamo su.
    Grazie ancora per il post
    ale

    RispondiElimina
  77. Bellissimo questo post,
    la crostata dev'essere ottima, ma quello che maggiormente ho apprezzato sono le foto di questi deliziosi angoli di Lugano, questi meravigliosi negozi, e poi ne ricordo un altro vicino Innovazione, che vendeva piatti pronti, carne............cche meraviglia!!!!!!!!
    a presto
    marg

    RispondiElimina
  78. Grazie per questa piacevolissima passeggiata nella tua Lugano... e per la tua ottima crostata... copiata e archiviata!
    Ora mi guardo tutti i tuoi post che non ho seguito, causa connessione precaria... sono di passaggio a Roma.
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  79. Che ricetta carina!!! se hai altre idee, novità.... dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condividi le tue creazione con altri appassionati delle cucina.

    RispondiElimina
  80. Che belle foto e che golosità la tua crostata! Non so cosa darei per avere qui in Olanda un negozio di frutta e verdura come quello della tua foto, la frutta e la verdura che vendono da queste parti non è un granchè: o arriva dai paesi più lontani (lunghi viaggi, trattamenti vari per non farla marcire, aumento dell'inquinamento) oppure quella locale matura alla luce delle lampade nelle serre e non al sole. Buona giornata

    RispondiElimina
  81. Semplice e gustosa !
    Perfetta per me ...quando l'altro giorno volevo fare un dolce ma ...la farina non c'era!

    RispondiElimina
  82. Ciao,
    ho girovagato un po'per il tuo blog, quante cose belle ed interessanti!
    Questo post è splendido!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina