lunedì 27 luglio 2009

Pasta alle melanzane all'orientale e macedonia di Gerusalemme

Questa estate sarà complice il caldo, sarà complice una certa indolenza, ma faccio fatica a mettermi in cucina a preparare da mangiare, diciamo che è un periodo di fiacca creativa, ma complici alcuni amici che passavano per Lugano, mi hanno fatto tornare la voglia di rimettermi ai fornelli e fare qualcosa di sfizioso, una cena orientaleggiante metà cucina italiana e metà orientale anzi medio orientale.
Ho vissuto un anno tra il Libano, l'Israele e l'Iraq e mi è tornato in mente come cucinavano le melanzane sempre molto ricche, speziate, con erbe aromatiche e frutta secca, cosi ho pensato di fare una pasta come piatto unico con un condimento un po' diverso, il risultato non è male.

Una macedonia come a Gerusalemme, con l'acqua di rose e more, in oriente per i dolci l'acqua di rose e il miele sono sempre presenti, danno un aroma che mi piace molto che contrasta un po' con il sapore delle more e la dolcezza del melone, Halva di sesamo di Gerusalemme (che è una squisitezza unica chiamata anche "shreded halva" cioè sfilettata, come dei capelli di seta) e i pistacchi sono una nota "ruffiana". Al momento l'Halva di sesamo sfilettata la si trova sono a Gerusalemme e in qualche negozio di prodotti orientali o ebraici in Europa, andando una volta all'anno a Gerusalemme ne faccio incetta. La macedonia è nata come un ripiego doveva essere un tiramisù all'acqua di rose e more, ma avevo finito i savoiardi è cosi abbiamo fatto un macedonia come si fa in oriente. (sotto la foto dell'Halva)
Acqua di rose alimentare (non cosmetica) è bene specificare, è ottenuta dalla distillazione della infusione di petali di rosa e acqua di un giorno, una lavorazione piuttosto comune nei paesi arabi, è un delicato profumo di rosa che si sposa bene con la delicatezza di molte preparazioni orientali come il Loukoum, ma dona un delicato sapore a creme, gelati, sorbetti e macedonie, la si trova in genere nel reparto dei supermercati dei prodotti etnici o prodotti per dolci oppure nei negozi di prodotti alimentari orientali.

Il mio post su Lugano ha attirato molti utenti, chi non c'era vuole essere presente, chi c'era vuole foto più belle, non sono mica Helmut Newton, accontenterò tutti ma voglio farlo poco a poco, io stesso la scopro poco a poco sono pochi mesi che sono qui. Guardate il lago come è bello oggi sembra il mare.

Due news da Lugano gourmand, la nuova torta del caffè Al porto, "la Ciliegia" soffice e leggera con ciliegia leggermente candita e il nuovo cioccolato da Merkur per Luglio , un cioccolato bianco al mango, due dritte per Lugano.


Pasta alle melanzane "orientale"



Ingredienti: 2 melanzane belle tonde, 4 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva, un bel ciuffo di menta, 5/6 pomodori maturi, olive nere, formaggio fresco di capra o della ricotta di capra, dei paccheri della pasta di gragnano, ciuffo di basilico, sape e pepe rosa.

- Pulite e tagliate le melanzane a dadini, prendete una padella anti aderente mettetele l'olio con la cipolla tagliata fine fine, una volta dorata mettete le melanzane e fate cuocere se dovesse seccarsi un po aggiungete dei cucchiai di acqua calda.

- Intanto togliete la buccia ai pomodori, fateli a pezzettini e dopo 10/15 una volta appassite le melanzane aggiungete i pomodori e potate e fine cottura.

- Terminata la cottura aggiungete prima le olive è poi un bel ciuffo di menta tritata.

- Intanto lessate la pasta, tiratela fuori qualche minuto prima della cottura ottimale, la mia metteva 15 minuti al 13° l'ho scolata e l'ho saltata in padella con le melanzane.

- Impiattare e sopra ogni pasta mettere un cucchiaio di ricotta lavorata con un cucchiaio, bel basilico fresco, delle noci spezzettate e un giro di olio extra vergine d'oliva.

Costo per porzione : 2 euro
Kcal porzione in 4 : 613(proteine 20 g, grassi 26 g, carboidrati 75 g , fibre 9,5)
Kcal porzione in 6 : 400 (proteine 13 g, grassi 17 g, carboidrati 49 g , fibre 6,3)
Kcal /100g. : 144 ( proteine 4,7 g, grassi 6,3 g, carboidrati 16 g , fibre 2,2)


Macedonia di Gerusalemme all'acqua di rose, more e melone


Ingredienti : Un melone di quelli arancioni ben maturo, 1 acqua di rose alimentare, un cestino di more, fragole, halva di gerusalemme o shared halva, pistacchi triturati, zucchero o miele al fiore d'arancio, foglie di menta.

- Tagliate la polpa del melone e mettetelo a marinare con le fragole tagliate a pezzettini per dieci minuti, con alcuni cucchiai di acqua di rose, zucchero o del miele di fior d'arancio e qualche goccia di limone

- Scolate la frutta e mettetelo nelle ciotola per la macedonia, aggiungete le more e un non nulla di di zucchero vanigliato, distribuite l'halva, i pistacchi tritati e le foglie di menta spezzettate.

Costo per porzione : 2 euro

Kcal per porzione : 260 ( proteine 5 g, grassi 8 g, carboidrati 45 g , fibre 6,5)

Kcal per 100 g: 94 ( proteine 2 g, grassi 3 g, carboidrati 16 g , fibre 2,3)

93 commenti:

  1. Mi incuriosiscono molto queste due ricette,i sapori e i profumi di queste terre mi sono nuovi,per cui la tentazione di provarle mi rapisce totalmente,ti farò sapere.....

    RispondiElimina
  2. La fiacca creativa ha colpito anche te!!Credimi la colpa è di questo caldo insopportabile che ci tiene lontano dai fornelli!!!
    Le foto erano venute benissimo.....così come quelle che vedo qui!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Ciao Gunter! ottima questa apsta, impreziosita dal formaggio di capra. Originale anche la macedonia: sapori e profumi davvero ricercati!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Gunther sono stregata, giuro... non tanto dalla pasta, che è meravigliosa, ma che non posso riprodurre, perché il mio compagno detesta le melanzane, quanto dalla macedonia: avevo provato le more con lo zucchero alla violetta, ma l'idea di aromatizzarle con l'acqua di rose mi affascina ancora di più...

    RispondiElimina
  5. in questo periodo anche io ho poca inventiva in cucina sarà il caldo!!
    ottima pasta!!! davvero invitante!! molto particolare la macedonia!! dovrò provare!! buona giornata!!

    RispondiElimina
  6. allora mi siedo e mi accomodo, son due piatti che mi piacciono e mi incuriosiscono.
    ..fosse solo per assaggiare la halva
    di cui non ho proprio idea cosa sia.

    A Lugano ci son stata più volte ed è una piccola cittadina davvero molto carina.

    RispondiElimina
  7. Ciao Caro! Buon inizo settimana. Questo post è davvero interessante... Mi piace moltissimo la pasta così condita ma questa macedonia particolare ha attirato di più la mia attenzione perchè mi incuriosisce l'halva che non ho mai provato.
    Scendendo ancora un pò con la tua meringata mi hai fatto proprio venire fameee! :)
    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. Ciao!!!!! questa pasta alle melanzane mi piace moltissimo!! e anche la macedonia non è da meno.. bravissimo.. ed originale come sempre!! buon inizio settimana!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Parto dal fondo: le foto di Lugano erano perfette. non entro nei dettagli tecnici perchè sono una frana, ma a me han fatto voglia di salire su un treno e venir su a Lugano.cos'altro avrebbero potuto/dovuto fare , dipiù???? ( quelle di oggi, idem, per inciso)
    Salvate entrambe le ricette-e mi sa che con la prima risolvo la cena di stasera. Anch'io sarei dovuta partire per un anno in Libano, ma ragioni di sicurezza mi inchiodarono a casa. all'epoca, trovai tutt molto ragionevole, ma oggi il non essere partita è un rimpianto in più Buona giornata
    alessandra

    RispondiElimina
  10. divina questa pasta e poi cosi originale!!baci imma

    RispondiElimina
  11. due piatti davvero favolosi, tutti da copiare e provare!
    buona settimana.

    RispondiElimina
  12. Tutte e due le ricette sono interessanti, in particolare sono attratta dalla macedonia che voglio provare al piu' presto.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  13. Che ricettine appetitose, complimenti!!
    Buona giornata, Mik

    RispondiElimina
  14. Wow! Dalle pietanze ai piatti. Tavola all'isegna del colore, optical, interessante...molto carica eppure non pesante...per non parlare del mio amore spassionato per le melanzane e la frutta... :-)

    RispondiElimina
  15. che bei piatti
    Lugano deve essere bella !

    RispondiElimina
  16. ma che bontà!la pasta è invitantissima ma la macedonia è sublime..ma qst halva di gerusalemme che cos' è? scusami l' ignoranza è la prima volta che la sento nominare!dove potrei trovarla m' ispira tanto!

    RispondiElimina
  17. Che buona la pasta con le melanzane ! Buon proseguimento ! :-)

    RispondiElimina
  18. vedo che a Lugano butta bene! molto bene con quel fascino mediorientale, quell'apparecchiatura ridente coloristica e soprattutto quelle buone delizie sulla tavola!
    omaggi al gunther viveur:))

    RispondiElimina
  19. Gunther, la pasta alle melnzane è già in lista tra quelle da fere al più presto (d'altronde, con un nom de plume come il mio...). La macedonia di Gerusalemme mi crea qualche problemino con gli ingredienti (ma forse posso provare all'alimentari kosher...). In ogni caso un bel post, due ricette interessanti, per niente fiacche creativamente, e sempre quel tocco di "informazione di servizio" che mi piace del tuo blog. A presto

    RispondiElimina
  20. intanto son qui per dirti grazie :)
    e poi lasciami dire che sei impressionante, ma nel senso buono!!! ahahahahah, mi stupisci con i viaggi che fai e la cultura che hai, questa pasta con le melenzane cotte così non l0'avevo mai sentita dire, quindi grazie ancora una volta :)
    Gli amici servono anche a questo ti risvegliano l'arte culinaria godendo del magico momento :)
    acqua di rose e halva di gerulasemme non li ho mai sentiti nominare ma il risultato finale di questa macedonia deve essere fantastico
    :)
    splendida Lugano
    :*
    cla

    RispondiElimina
  21. ciao gunther, inutile ammettere che mi fai venire una fame da lupi!!! complimenti, bel blog! superfluo aggiungere che ti seguo molto volentieri...buona estate!

    RispondiElimina
  22. Merkur... e chi se lo scorda!! stavo passeggiando tranquillamente tra le vie del centro, zigzagando di vetrina in vetrina.. quando all'improvviso ho visto il Cioccolato... meraviglia.. peccato fosse domenica!!
    Comunque grazie di aver visitato il mio blog, io continuerò a girovagare nel tuo..molto volentieri!!

    RispondiElimina
  23. ciao!
    Piacevole questa tua finestra sulla svizzera!
    Le te ricette sono molto particolari!
    Ti ho aggiunto ai miei blog preferiti!
    Spero che anche tu possa fare una capatina da me!

    ciao!

    RispondiElimina
  24. che buona la pasta con le melanzane!!!

    per non parlare della macedonia!!rinfrescante e buonissima!!

    complimenti!!!

    RispondiElimina
  25. dev'essere proprio buona la pasta fatta così!!! e poi io adoro i cibi orientaleggianti!!! mi sengo la ricetta!!! dev'essere ottima anche la macedonia!!! :-)

    RispondiElimina
  26. Ciao ! ti ho "trovato" da Babs , bello questo post medio orientale , mi piacciono le melanzane in tutti i modi , e che dire del halva , è irresistibile !

    RispondiElimina
  27. Bellissime proposte Gunther, viene voglia di provarle subito! Per ora copio e archivio e, appena possibile, proverò!
    Bellissima Lugano! Se non ricordo male, l'ho vista solo di passaggio... devo segnarla tra le cose da vedere!
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  28. Splendidi tutti e due questi piatti, Prima la pasta e per ripulirsi la macedonia, perfettiiiii!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  29. non c'è che dire: sia la macedonia che la pasta sono ricette molto, molto particolari, ma dall'aspetto invitante!!!
    bellisimo il lago, hai ragione, sembra veramente il mare :)
    a presto
    Fiorella

    RispondiElimina
  30. le tue ricette sono particolarissime ed interessantissime, alcuni ingredienti non li conosco come l'halva di Gerusalemme, ma penso comunque che i risultati siano splendidi!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  31. Alle ricette orientali non so resistere! Non avevo mai pensato all'acqua di rose nella macedonia, eppure mi piace da morire...proverò al più presto!

    RispondiElimina
  32. ottima questa ricetta , e anche la macedonia.Ma l'acqua di rose ,si trova facilmente? devi sapere che sono molto golosa di macedonia ,proverò a farla anche cosi! besos.

    RispondiElimina
  33. Gunther, è da un pò che non "ci vediamo"! Che bella idea della pasta, anch'io amo i sapori mediorientali!
    Non conosco Lugano e per questo aspetto anch'io le foto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  34. Gunther grazie mille per le dritte su Lugano, se a Settembre riesco a tornare, farò sicuramente un salto in questi posti ;-9
    Queste ricette sono proprio belle: sia la pasta alla norma (che io adoro dal profondo del cuore) che questa macedonia, deliziosa! Son sicura che l'acqua di rose ne esalta meravigliosamente sia il profumo che l'aroma...grazie davvero, mi hai suggerito un ottimo modo per come farla!
    bacissimi
    Ago :-D

    RispondiElimina
  35. La ricetta della pasta mi attira molto, purtroppo a me non piace la menta, con che cosa posso sostituirla?
    Ciao

    RispondiElimina
  36. Particolarissimi, come tutti i tuoi piatti del resto :)
    Da provare entrambi!!
    Baci.

    RispondiElimina
  37. Ciao sei a Lugano? caspita quel lago sembra davvero il mare...bellissimo!
    quella macedonia all'acqua di rose e more......deve essere deliziosa! mi incuriosisce tantissimo!!! a presto Pippi

    RispondiElimina
  38. Fortunati gli amici di passaggio ;-) Mi piace molto la macedonia di Gerusalemme (che tra l'altro è uno dei posti più belli che abbia visitato).

    RispondiElimina
  39. Mi ha incuriosito la macedonia... davvero particolare. Deve avere un gusto straordinario ... quanti sapori ancora da provare e da scoprire ...

    RispondiElimina
  40. Mi piace questa versione orientaleggiante delle melanzane coniugate con la pasta e trovo originale la macedonia con l'halva e l'acqua di rose.
    Con quale altro ingrediente si potrebbe sostituire l'halva? :))

    RispondiElimina
  41. Ciao gunther,
    si in effetti non è che in questo periodo si ha molta voglia di cucinare ma per fortuna gli amici che ci stimolano un po'... per quanto riguarda la pasta di melanzane all'orientale mi ricorda quella che faceva mia zia in puglia tanto tempo fa, un po' simile tranne la menta e il pepe rosa altrimenti è uguale...invece la macedonia di Gerusalemme è molto particolare, ma mi devi spiegare, l'halva è un dolce fatto con un impasto di semola? Che poi hai meso sopra la macedonia a pezzettini?

    Un saluto dall'adriatico a quel di lugano :-)

    RispondiElimina
  42. La macedonia di Gerusalemme non l'avevo mai sentita, ma mi incuriosisce davvero :P

    *

    RispondiElimina
  43. Ciao! Bellissima ancora Lugano!questa cenetta orientale mi sembra molto azzeccata! Anche se essendo irreperibile l'halva c'è da pensare a una sostituzione!una volta assaggiata la pasta di gragnano tutto il resto è noia...ehehe! Bella e buona!Buona giornata!

    RispondiElimina
  44. In Iraq ho lavoratro per anni e si mangiava all'italiana perchè il nostro direttore amava solo i cibi nostrani ma quando si poteva mangiare in quei localini dal servizio velocissimo era veramente una festa...
    Prima della guerra sono sorte bellissime rivendite di succchi di frutta varia ( Il rumman e il succo di un'altra cosa scura di cui non ricordo il nome ) e che vendevano sfusa in sacchetti di plastica...
    Assomigliava a del succo di mirtillo....
    Ho anche mangiato una macedonia di frutta secca , ma il cuoco era turco...e non ho chiesto la ricetta senza dimenticare involtini vari e profumatissimi:una bontà
    A Beyrouth ho mangiato meno bene a parte la cucina internazionale dell'albergo.
    Nei ristorantini andavo sul sicuro e quindi pollo e poco altro e niente verdure per paura di beccarmi una.... "costipation"
    Baci e a presto e complimenti per il post ma hai fatti venire una nostalgia!!

    RispondiElimina
  45. Passare da te è un tuffo nel mondo! Sembrano ottime entrambe le ricette!! ciao fico&uva

    RispondiElimina
  46. Questa ricetta è bellissima e sicuramente degna del nome che porta il blog!

    RispondiElimina
  47. Ciao Mitico Gunther, che ricette bellissime oggi. Adoro le melanzane ne mangerei a quintali e questa pasta mi piace da matti, melanzane+menta è per me un binomio stupendo! Un salutone!

    RispondiElimina
  48. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  49. uau!
    non sò da dove incominciare....lugano deve essere una bellezza, il lago poi è stupendo!!!!

    mi è piaciuta molto anche l'apparecchiatura i piatti sono molto particolari, bella la nota di colore dei bicchieri ( che belli!!!) che si intonano con i tovaglioli...

    eh, la pasta con le melanzane è sempre appetitosa, che buona con il sapore e i profumi del basilico e della menta!!!!

    ultimamente ho adoperato anche io l'acqua di rose (e mi sono scordata di specificare che è ovviamente per uso alimentare!) ho fatto dei muffin delicatissimi, ma non l'ho mai adoperata per profumare la macedonia! vabbè, la prox volta provo!!!!

    un bacione!!!!

    RispondiElimina
  50. E' sempre un piacere leggere i tuoi post, con racconti e ricette.
    Grazie!

    RispondiElimina
  51. Bellissima la macedonia Poi ci sono le more che adoro! Intrigante anche la pasta con le melanzane...appena me ne capita una a tiro la provo ;))

    RispondiElimina
  52. che bellissime quelle torte giganti !!! e la pasta, buonaaaaa !!! ;-)

    RispondiElimina
  53. Bellissime entrambe!Buon weekend Gunther!

    RispondiElimina
  54. fantastiche foto e fantastiche ricette.......la macedonia mi ispira da matti!!!!!baci baci claudia

    RispondiElimina
  55. pasta e macedonia... oddio sembrano entrambe squisitissime e appetitose!!! ebbravo Gunther!

    RispondiElimina
  56. L'acqua di rose... mi hai fatto ricordare di quando la bevevo per aromatizzare il the... era tantissimo che non ci pensavo più. Buona anche l'halva, vedrò se la trovo almeno in panetto. Grazie Gunther

    RispondiElimina
  57. Ciao Gunther, sono da poco tornata dalla mia vacanza a Dublino, mami hai fatto venir voglia di visitare anche Lugano. Chissà, forse il prossimo anno!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  58. l'Halva é fantastica e questa sfilettata mi piacerebbe proprio trovarla chissà forse a parigi in qualche negozio orietale si trova...la mia é ai piastacchi ma non é sfilettata. Ci hai regalato delle ricette fantastiche proprio degne di questa estate caldissima!!!
    Buona giornata :-))))

    RispondiElimina
  59. buonissssime!
    e quante curiosità!
    adesso mi hai messo in testa l'halva! devo assolutamente provarla! a Palermo,ad agosto a 42°??? e dove la trovo? sarà difficile?
    ti farò sapere!
    sempre un piacere leggerti
    un bacio
    Giusy

    RispondiElimina
  60. Che bel post Gunther: la bellezza di Lugano, la magia dell'oriente descritta attraverso i dolci e l'acqua di rosa, la fragranza e il profumo delle melanzane! E' sempre un viaggio venire nel tuo blog. Buona serata Giovanna

    RispondiElimina
  61. Gunther, fantastica pasta con le melanzane, che ricca! La macedonia, beh mi hai fatto venire una voglia di quel sapore dolce e delicato che me lo sognerò stanotte ciscommetto! Bellissime foto di lugano anche se nn sei helmut...a noi piaci lo stesso!

    RispondiElimina
  62. Davvero due bellissime ricette, ricordano terre d'oriente. Bravo.

    RispondiElimina
  63. Gunther, non immaginavamo che tu avessi vissuto anche in Libano, a Gerusalemme, accidenti quanto hai viaggiato! Possibile che l'Halva sia usata anche in molti dolci greci?
    Comunque la tua vena creativa è semmpre all'altezza, i piatti che presenti hanno sempre quel tocco intrigante che ci calamita. La pasta deve essere squisita, le melanzane restano la verdura che preferiamo su tutte, quindi puoi capire quanto ci piaccia il tuo piatto!
    Premio per te e buon sabato sera
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  64. Deliziose le ricette, bellissime le foto.Mi tocca fare una gita a Lugano prima o poi!
    bacione

    RispondiElimina
  65. Ciao Gunther, mi è piaciuto leggere questo articolo pieno di cose interessanti. Non conosco affatto la cucina mediorientale e sono molto curiosa a proposito. Un abbraccio !

    RispondiElimina
  66. Questa ricetta mi attrae particolarmente...l'halva la conosco per via di mia suocera che per 10 anni ha vissuto in tunisia e la trovo facilmente nei negozi alimentari orientali...per l'acqua di rose alimentare, corro a vedere se il negozio tunisino dietro l'angolo la vende, mi è venuta molta voglia di preparare queste squisitezze...un abbraccio

    RispondiElimina
  67. Ciao Gunther! Volevo augurarti BUON FERRAGOSTO!!!

    RispondiElimina
  68. Ciao! Vacanza finita, rientro e che trovo? Ma che paccheri meravigliosi!!! E la macedonia? Quell'affare...l'halva, non ho nemmeno capito cosa sia ma tutti gli altri profumi sono da provare!!!

    RispondiElimina
  69. E' la prima volta che entro nel tuo blog e devo dire che lo trovo molto interessante...queste due ricette i incuriosiscono!

    RispondiElimina
  70. mamma mia,quante cose meravigliose in questo ricchissimo post!!!
    e'sempre bello leggerti ;)

    RispondiElimina
  71. Ciauuuuuuuuuuuuuu
    Che spettacolo queste ricettuzze.
    La macedonia deve essere stata delicatissima con l'acqua di rose.
    Davvero hai vissuto un anno tra Israele, Libano e Irak?!?!?! Mi piacerebbe tantissimo visitarli. Mio papà è nato a Tripoli ed io ho sempre desiderato visitare i posti in cui anche lui ha vissuto. La tua acqua di rose mi piace tantissimo e voglio assolutamente prepararla e magari faccio una bella macedonia come la tua, oppure?!?! Hai altre ricettuzze da consigliare con quest'acqua?
    Bacissimiiiii

    P.s. Prossima volta che vai a Lugano vengo con teeeeeeee!!!! ;-D

    RispondiElimina
  72. Ciao Gunther, un post tanto invitante...da farmi tornare per gustarmelo con calma!
    Belle foto, complimenti
    Ti auguro un buon weekend.
    A presto! :)

    RispondiElimina
  73. W.O.W
    Posso essere curiosa'Come mai hai vissuto lì??
    Buona domenica..un abrazun

    RispondiElimina
  74. Ciao Gunter, non ci conosciamo, è la prima volta che passo di qui, ma ho trovato parecchie cose che mi interessano, quindi ci vedremo spesso.. Ottima l'idea dell'acqua di rose, ma non so cos'è l'halva di Gerusalemme.
    Ciao
    Flavio
    http://www.ristorantepesce.com

    RispondiElimina
  75. Lo so, lo so che i compiti da fare a casa richiedono tempo e non sempre sono facili, ma ci sono tante persone che vorrebbero sapere tante cose di te.
    Magari agli uomini non piaceranno queste cose, ma c'è un giochino che ultimamente gira tra i nostri blog e io ho pensato a te...se ne avrai voglia.
    Passa da me e lo capirai.
    Anna

    p.s. non è un obbligo....

    RispondiElimina
  76. che ricette originali...bravo come
    sempre!! ciao

    RispondiElimina
  77. Mi piacciono entrambi queste ricettine!!!
    Da provare ciao

    RispondiElimina
  78. Queste due ricette sono interessanti, ci riportano all'affascinante tradizione della cucina orientale.

    RispondiElimina
  79. si ricordi bene totò in un suo film suona anche la caccavella x è anche un'antico strumento della musica napoletana popolare , le caccavelle le puoi trovare da peck a milano ricordo che era sempre fornitissimo in specialità del sud italia buona giornata

    RispondiElimina
  80. Un saluto carissimo in attesa impaziente di alre belle novità come quelle con cui ci delizi
    Grazia

    RispondiElimina
  81. sapori e profumi davvero molto particolari, incorniciati da una preparazione molto accattivante. complimenti. ciao, a presto

    RispondiElimina
  82. opperò, ricette importanti qui nel tuo blog... mi piacciono! :)

    RispondiElimina
  83. anche a me piace molto come cucinano le melanzane nella cucina orientale, ho provato qualche volta a riprodurre quei sapori ma manca sempre qualcosa che non riesco ad identificare.

    questi paccheri orientali (eheh..come pulcinella che balla la danza dei setteveli) nel loro mix di culture sono ben abbinati con gli ingredienti che hai scelto, in parte ricordano la cucina sicula, che un po' di oriente ce l'ha, aria esotica rinforzata poi dalle erbe e dalle bacche di pepe rosa..e il sape di cui non conosco l'aroma (vuoi vedere che era il "saLe"...)

    ;)

    RispondiElimina
  84. Siamo passati per un saluto, passa un bellissimo fine settimana!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  85. Questa Pasta alle melanzane "orientale" dev'essere squisita!! io adoro le melanzane! e la macedonia mi attira troppo!! Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  86. Questa ricetta è strepitosa, complimentissimi!!!!!!

    RispondiElimina
  87. Ho visitato il tuo blog assieme al mio carissimo e esigentissimo fidanzato, entrambe siamo lieti di drti: BRAVISSIMO!

    RispondiElimina
  88. Che bello, hai vissuto in medio oriente!!
    Per caso, parlando di dolci, acqua di rose e pistacchi, conosci anche il Mafrooka? E' un dolce che ho scoperto su Flickr grazie ad una bellissima foto (questa, precisamente
    http://www.flickr.com/photos/ghadeer-q/3927200846/?addedcomment=1#comment72157622337147643 ); mi piacerebbe un sacco farlo! :)

    (ros)marina

    RispondiElimina
  89. hey, ma quanto mi ispirano tutti questi piatti!! :) favolosi e "importanti". Davvero interessanti (e non voleva essere una rima la mia eh;). Quel libro là mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
  90. e con questo post mi hai steso, hai vissuto un anno a Gerusalemme e in Libano, stavi per preparare un tiramisù all'acqua di rose e more e dulcis in fundo prodotto introvabile e consigli gourmand su una città che voglio visitare presto!
    Oh yes, tu sei il blog che ho sempre sognato!=D
    (...bibbidi bobbidi bù!...)

    RispondiElimina
  91. se qualcuno conosce la ricetta di un piatto di Gerusalemme chiamato "burraca", ringrazio anticipatamente

    RispondiElimina