lunedì 26 aprile 2010

Hummus di fave, saluti da Ascona

Da quando tempo che non posto ricette che nostalgia, ero a prendere il sole in gita ad Ascona e lampo di genio volevo una crema da mangiare verde da abbinare alla crema di carota per un pranzo in settimana. Cercavo un idea cromatica, verde ed arancione stanno bene insieme, ma non volevo utilizzare l'avocado, ma poi ho detto è tempo di fave in Italia, come mangerei fave e pecorino, magari della Toscana, che nostalgia che ho dell'Italia ragazzi miei non riuscite nemmeno a immaginarlo e non è solo una nostalgia culinaria.

Qualche immagine di Ascona, è un piccolo paese sul Lago Maggiore a 20 km da casa mia, è noto per Festival del Jazz, io vengo a comprarci gli amaretti al cioccolato, per passare una giornata sul lago , come vedete è Aprile ma abbiamo sulle montagne ancora la neve.

Il migliore indirizzo per gli amaretti è Pinotti sul lungo lago, leggermente rientrante quasi vicino al campanile della chiesa, l'amaretto gigante al cioccolato al brandy 3,5 franchi l'equivalente di 2,3 euro.

Il mio Hummus di fave è un po originale, non ha i ceci , non ha tahina per renderlo più leggero, diciamo light, in verità perchè mi piace il sapore delle fave e volevo che si sentisse il loro gusto.

Hummus di Fave


Ingredienti: 600/700 g. di fave intere, 3-4 cucchiai di succo di limone, 3-4 cucchiai di olio di oliva extravergine, sale, pepe rosa, foglie di prezzemolo o aneto.

Facoltativo 1 (by Suocera) : aglio o cipolla novella, ceci, tahina.
Facoltativo 2 (by Gunther) : qualche cucchiaio di ricotta di capra, foglie di coriandolo, un cucchiaio da caffè di miele


Procedimento
- sbucciate le fave, togliete la pellicina buccia a quelle più grandi.
- prendete una pentola d'acqua, portarla al bollore e salarla
- buttateci le fave quando bolle
- dalla ripresa del bollore contate due o tre minuti al massimo (dipende dalle dimensioni delle fave)
- scolatele e passatele di acqua fredda per fermare la cottura.
- prendete un recipiente adatto per il frullatore a immersione o un mixer
- mettere le fave, l'olio, il succo dei limoni, il prezzemolo, una macinata di pepe rosa, sale e frullate in modo di ottenere un salsa omogenea.


Mia suocera, che non ha per niente la lingua lunga, mi ha detto che è un hummus da suora di clausura, per renderlo più "aggreable" come dice lei con accento ginevrino, potete aggiungerci un pezzetto d'aglio o di cipolla novella e se proprio non riuscite a fare senza ceci e qualche cucchiaio di tahina, io per mio gusto sarei più per arricchirlo un po' qualche cucchiaio di ricotta di capra e un cucchiaio da caffè di miele.

- io l'ho mangiato con dei crackers integrali e dei cracker al sesamo secondo è ideale per accompagnare verdure al vapore o anche dei gamberi.
Costo a persona 1 euro a porzione
Calorie a porzione : 124 Kcal

Per saperne di più: apporto per 100 g. 134 kcal (di cui 8,5 g. di grassi, 11,1g. di carboidrati, 3,1 g. di fibre, proteine 4,6 g.) il suo apporto calorico è trascurabile, quello che invece potrà incidere è l'abbinamento con il pane invece che con le verdure, meglio con le vedure si trasforma in un piatto unico.

Le fave sono state tra i primi legumi ad essere coltivati in grade quantità, è originaria dell'Asia Minore, grazie alla possibilità di conservazione costituiva una riserva di cibo. Ancora oggi le fave secche vengono conservate e utilizzate tutto l'inverno. Meglio acquistare fave senza macchie, conservarle in frigorifero non più di 48 ore. Consumarle con o senza pelliccina, dipende dal vostro gusto con la pellicina che le ricopre sa un sapore un po' amaro.

Dal punto di vista nutrizionale sono una buona risorsa di fibre, un consumo regolare di leguminose (come le fave) due volte alla settimana evita casi di costipazione, un consumo regolare di leguminose aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, cancro al colon rettale, diabete di tipo 2.

Inoltre le fave secondo uno studio del Medical Center Elios di Tel Aviv ha un effetto benefico sui pazienti affetti da Morbo di Parkinson, grazie al contenuto di L-Dopa . Fonti: Donna Moderna, Scienza Vegetariana, Tanta salute

83 commenti:

  1. Che voglia di fave che mi hai fatto venire... qui si mangiano con il pecorino, � l'antipasto toscano per eccellenza e le chiamiamo "baccelli" (in Toscana "fava" � un insulto ;-) )!

    RispondiElimina
  2. A parte il tuo hummus davvero molto delicato.. io son rimasta rapita dalla foto di Ascona!! incantevole posto.. e poi.. dagli amaretti!! :-p slurpp che golosona sono!!! buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  3. Ottimo mi piace molto, gradisco le fave perchè mi piacciono tanto e il tuo Hummus dev'essere proprio buono, belle le foto e il posto, mangia un amaretto per me, ciao.

    RispondiElimina
  4. molto interessante! la mia dolce metà adora le fave, devo proporgliele "in questa maniera" raccogliendole direttamente dall'orticello dei "soceri", chissà cosa ne pensa, devo assolutamente saperlo!

    RispondiElimina
  5. Bentornato Gunther!Ci sono mancate le tue ricette ed i tuoi racconti:)
    Buona idea fate un "hummus di casa nostra", approvo appieno!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Grazie per aver commentato il mio pds! è vero, è buono anche da solo! P.S. Simpatico il commento della suocera!! e poi ascona...sembra incantevole!

    RispondiElimina
  7. un hummus da suore di clausura, tua suocera deve essere una sagoma :))

    Io me lo mangerei con molto piacere anche in versioni light come la tua, vuol dire che devo prendere i voti??? :))

    Mi fa piacere che ti siano piaciute le polpettine di seppia!!!!

    RispondiElimina
  8. davvero strepitoso questo bell'HUMmusS

    RispondiElimina
  9. davvero strepitoso questo bell'HUMmusS

    RispondiElimina
  10. Ciao Gunther, è da tanto tempo davvero che non ti si vede sul blog... ben ritrovato e poi tanti complimenti per questa cremina che deve essere davvero deliziosa!
    a presto e buona settimana.

    RispondiElimina
  11. Non ho mai mangito l'hummus, ma mi hai incuriosita molto! Sembra ottimo :)

    RispondiElimina
  12. Mi piace questa versione con le fave, un'ottima alternativa a quella solita. E poi il periodo è proprio quello giusto!

    RispondiElimina
  13. Mi hai preceduto, pensavo anche io in questi giorni di fare l'hummus di fave.
    Il tuo sembra ottimo!!!!!!
    Se ti fa piacere ho pensato di donarti un premio passa a ritirarlo!!!!!

    RispondiElimina
  14. Che ideona mi hai dato!!! Qui a casa nessuno mangia le fave, che io adoro, ma sono certa che se gliele presento così (sia versione suocera che versione tua), ne andranno pazzi! Corro a comprarle!!!!

    RispondiElimina
  15. mi piacciono entrambe le versioni!!!! certo che tua suocera deve essere un bel tipo :-)))

    RispondiElimina
  16. per un giorno, mi trasformo in suora di clausura e ti seguo mesta per l'hummus meno calorico....giusto perchè si avvicina la stagione del mettere in mostra......;-))
    Ascona non la conoscevo....^____^

    RispondiElimina
  17. buono! evviva la semplicità!

    RispondiElimina
  18. Non sono toscana,ma anche qui fave e pecorino a go go.Il tuo hummus particolare,sembra molto invitante e anche leggero.Ascona sembra molto carina e quegli amaretti sono superbi.Ciao Gunther a presto!

    RispondiElimina
  19. Innanzitutto bentornato, è un piacere rileggerti,un ritorno alla grande con questa particolare ricetta e queste foto fantastiche della bellissima Ascona,grazie per averci deliziato :))

    RispondiElimina
  20. Bella Ascona e molto invitante il tuo Hummus così ricco di fibre.

    RispondiElimina
  21. Condivido assolutamente l'opinione di tua suocera. Altrimenti il sapore resta 'insipido' o per essere più gentili, troppo delicato.
    Bisogna renderlo più stuzzicante e concordo con gli ingredienti suggeriti. Già immagino il sapore. Qui da noi già siamo sommersi dalle fave fresche e cominceranno a comparire le mille ricette sulle nostre tavole pugliesi. Con le cicorie, con le cipolle, con la pasta ecc...... Appena le preparo le posto.
    E proverò anche questa tua ricetta, nelle varie versioni.
    Bentornato tra le ricette.
    Anna

    RispondiElimina
  22. Bellissimo post Gunther, come sempre!

    Ottimo questo hummus, ma cosa dire degli amaretti? eh eh eh

    :-)

    RispondiElimina
  23. Bentornato Gunter molto interessante il tuo reportage, molto invitante la tua ricetta. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. Che bello, un hummus alternativo a quello di ceci che preparo sempre :)
    A presto,

    wenny

    RispondiElimina
  25. La nostalgia della Toscana ce l'ho anch'io...ci sono stata in vacanza qualche anno fà e da allora mi dico sempre che alla prima occasione ci tornerò! Non conoscevo Ascona e dalle foto la trovo carina....hummus particolare... non ceci ma fave... ottima idea!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. @onde99, non sapevo che dare della fava era un insulto, non si impara mai abbastanza
    @claudia, grazie ascona è molto bella in effetti
    @max , mi sono dato da fare ma non riesci a mangiarne più di tre!
    @ele, benvenuta sei molto fortunata ad averle dai suoceri
    @saretta, bella versione dell hummus "de casa nostra" gli arabi saranno inorriditi
    @ciboulette, grazie per la ricetta delle polpette un successone!!
    @la cuoca pasticciona, grazie
    @betty, garzie betty grazie
    @elenuccia, si er ail senso della ricetta
    @danea, grazie questo è un hummus un po delicato
    @steffi, garzie piccola passo, pubblica una tua versione di hummus di fave, magari è diversa
    @Ely, garzie mia suocerà è tosta, ci prendiamo sempre in giro, ma a volte ha anche ragione
    @fantasie grazie troppo buona
    @astrofiammante grazie, tutti in convento :-))
    @lisette, si è moto semplice era anche questo il senso della ricetta
    @nanny grazie ate
    @germana, ciao si le fave sono ricche di fibra
    @anna, si infatti il sapore è delicato, io mangio riso in bianco lei il pepe con il riso, ma è una ricetta work in progress, se qualcuno ha suggerimenti ben venga, woow che delizie con le fave attendo attendo
    @master of cook, ciao e grazie si gli amaretti sono tremendi ho corso per un ora per non farmi venire il complesso di colpa!
    @daniela grazie
    @wennycara, si è una verisone un po nuova mi rendo conto
    @marifra, si garzie è un alternativa
    @

    RispondiElimina
  27. vedi te..siamo ad aprile e c'è ancora il panettone :p
    le cose sono due..o sono in ritardo..o sono in netto anticipo :O)))

    per quel che riguarda l'hummus mi piace proprio come idea, anche a me le fave piacciono molto, e ce lo vedo bene spalmato su una fetta di pane con un po' di pecorino..mmmmMMMmm..che crudele, sto infierendo eh?

    RispondiElimina
  28. Un hummus diverso ...non male! Quello classico ci piace molto . Mi attira anche questo ..proverò!
    Bella Ascona...ciao!

    RispondiElimina
  29. io voto per la ricotta di capra!
    davvero ottimo, adoro le fave e questo Hummus lo splmerei volentieri anche su una tigella calda!

    RispondiElimina
  30. gustosissimo! e molto primaverile! mi piacciono le fave, lo proverò. Sono davvero giganti quegli amaretti...
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  31. fave e pepe rosa, mooolto buono anche solo da immaginare... e mi piace anche quell'aggiunta di miele... sai che devo ancora comprare le fave quest'anno? mi vergogno un po'... un saluto caro Gunther :)

    RispondiElimina
  32. Proprio una bella idea e ti dirò che l'impatto visivo è meglio di quello dell'hummus. Il tuo è perfetto, con quel bel verde brillante. Ciao è bello rileggerti

    RispondiElimina
  33. mai provato un hummus di fave, ma il tuo mi fa davvero venire l'acquolina...così cremoso...

    RispondiElimina
  34. le fave sono una verdura che nella mia cucina scarseggia, non ho mai realizzato nessuna ricetta, occasione da non perdere con la tua che condivido con tua suocera... baci

    RispondiElimina
  35. Ciao Gunther!

    E' un po' che non passo di quà ma sai com'è il tempo per far tutto non è mai abbastanza!

    Le fave che delizia e che bontà, le adoro anch'io, se poi mangiate ocn il pecorino e la lonza sono un connubio vincente!

    Ancora qui nelle campagne marchigiane non sono arrivate..le piante sono ancora in fiore..aspetterò dunque e poi proverò questo hummus che mi attira molto, nella versione Gunther :)

    Per quanto riguarda la neve se ti consola anche qui le cime degli Appennini sono imbiancate! Quest'anno è stato un inverno lungo e freddo!

    In questi giorni ci sono giornate primaverili...speriamo che durano così si potrà andare al mare :)

    A presto Carla

    RispondiElimina
  36. Bentornato!!! che piacere rileggerti :)

    RispondiElimina
  37. che bella gita! mi piace la tua ricetta, me la segno, davvero una cosa diversa e gustosa da presentare in tavola!

    RispondiElimina
  38. che piacere leggerti anche su questo tuo blog! sei sempre fra i miei preferiti!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  39. Ma che bel posto... mi concederei proprio volentieri anch'io una gita da quelle parti (e non solo)! Cromaticamente allettante il tuo piatto: mi colpisce soprattutto il "Facoltativo 2"... Deve essere squisito! ;) Complimenti e buon giovedì! :)

    Ele :)

    RispondiElimina
  40. che delizia,. io che adoro l'humus non posso non provarlo. Bravissimo!!!

    RispondiElimina
  41. Complimenti Gunther, un piatto delizioso e molto invitante! Bravissimo

    RispondiElimina
  42. ti ringrazio!!!
    Io nello strudel di asparagi però ho messo il prosciutto crudo. Per cambiare un po'... Comunque credo che il cotto stia bene con qualunque cosa: ci manca poco che lo metta anche nel latte!
    baciottoni

    RispondiElimina
  43. ehi, non hai di che scusarti! Buona serata
    baciottoni

    RispondiElimina
  44. Evviva! Mi fa piacere rileggerti! Buoni i baccelli! Mai fatto il "purè" dei suddetti, lo voglio provare con e senza aggiunte...Ciao

    RispondiElimina
  45. Davvero invitante questo tuo hummus! Mi sa che qui siamo tutti suore di clausura :P

    Mangia un amaretto anche per noi! :-)

    RispondiElimina
  46. una gitarella me la farei anche io da quelle parti...che posti!!
    ottimo questo hummus di fave..voglio
    proprio provarlo..Grazie Gunther!!
    Ciao Enza

    RispondiElimina
  47. Je découvre ton blog.
    Je reviendrai.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  48. Ascona è bellissima, ottimoil tuo hummus che farò in tutte le verioni compresa quella della suocera . buon 1 maggio

    RispondiElimina
  49. Di solito l'hummus lo preparo con i ceci!
    Questo con le fave dev'essere gustosissimo!!!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  50. Bellissima idea! Lo dobbiamo provare assolutamente. Anche qui da noi le montagne sono ancora innevate ... quest'anno non ci lasciano più! ciao ciao fico&uva

    RispondiElimina
  51. Mamma che buono ... anche con le varienti, me ne sono innamorata e me la segno subito.
    Grazie Gunther
    Mandi

    RispondiElimina
  52. Cosa mi stavo perdendo! Non conoscevo il tuo blog, ma ora rimedierò. Un post molto interessante e...idea da copiare! mi piacciono molto le fave e moltissimo queste cremine e hummus vari...Un saluto
    simona

    RispondiElimina
  53. Bell'idea, molto invitante. Ascona è davvero bella.
    Ciao.

    RispondiElimina
  54. maia provato di fave....me lo segno .9

    RispondiElimina
  55. ciao Gunther!!!!
    la tua ricetta mi piace molto e poi io adoro le fave!!!!

    RispondiElimina
  56. mio marito gradirebbe molto, credo pero' che preferirebbe la versione suocera! buona domenica!!

    RispondiElimina
  57. ma ciao gunther! a chi lo dici della nostalgia!!! proprio a me? per fortuna la settimana scorsa mi sono andata a prendere giù a livorno un pò di fave di casa mia...da me si chiamano baccelli e si mangiano con un formaggetto fresco, tipico di questo periodo: il baccellone. un bacione grosso, l'italia non è poi così lontana...

    RispondiElimina
  58. Ciao gunther! innanzitutto complimenti per il blog, è molto interessante!E poi questo humus di fave mi ispira un sacco, sia la tua versione che quella della suocera ;) le proverò entrambe.
    Ciao! ;) Meg

    RispondiElimina
  59. ciao gunther! è stato davvero un piacere la tua visita al mio blog! a presto!

    RispondiElimina
  60. Mi piace moltissimo questo hummus, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  61. bellissima l'idea del'l'hummus di fave, soprattutto per una vegana come me! ;-) proverò anch'io

    e deliziosa Ascona, vicina anche a me!
    chiara

    RispondiElimina
  62. Passavo e ti ho trovato, il tuo sorriso mi ha invitata a visitarti.Se sono solo 20 km, puoi venire in Italia quando vuoi!!!E' un passo. Per me che vivo in maremma, ed ho parenti a Lugano, è più difficile venirli a visitare.Se vuoi torno a visitarti. Buon fine giornata deny

    RispondiElimina
  63. Ah!!! le suocere, ne sanno sempre una più dei generi. Te lo dice una suocera che non ha la lingua lunga!!!! ;-)
    Sai che non ho mai fatto l'hummus? Proverò!!!!

    RispondiElimina
  64. Buongiorno Gunther, il Lago Maggiore è sempre bellissimo, sono rimasta incantata da Bellagio, un paesino davvero delizioso proprio in cima alla punta del Lago, ci tornerei volentieri ma ora sono troppo distante da quei posti, per una bella gita domenicale come facevamo fino a due anni fa..... Per l'Hummus invece, direi che preferisco la tua versione con ricotta e miele, con tutto rispetto per quella della suocera.... pensavo... chissà perchè nelle ricette delle suocere c'è sempre qualcosa di piccante =_^ tipo aglio o cipolla, la mia mette peperocino dappertutto...mah!
    Le fave le trovo fresche nell'orto dietro casa, direi che meglio di così... non mi resta che provare. Grazie, un bacione dall'Italia.

    RispondiElimina
  65. complimenti per il tuo sito!Mi è piaciuta moltissimo la ricetta che hai presentato e mi ha lasciato un senso di freschezza e un gusto molto delicato.buona giornata

    RispondiElimina
  66. Tu sei un genio. Al di là delle bellissime ricette, tutte le preziosissime informazioni che ci dai sulle materie prime e sui cibi sono davvero strabilianti. Un caro saluto con affetto, Chiara PS: le suocere di tutto il mondo sono così, e io penso che la tua versione sia molto più delicata e più buona :)

    RispondiElimina
  67. Ciao Gunther!
    Grazie della visita!
    Hai un blog molto interessante, come questa ricetta, un po' originale, ma sicuramente da provare!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  68. Ciao Gunther non preoccuparti, grazie per i compliemnti anck'io non riesco a passare da tutti i blog, mi piacerebbe ma il tempo a disposizione è veramente poco...buon pomeriggio..

    RispondiElimina
  69. ciao Gunther,buonissimo questo hummus,grazie per averci deliziato con delle bellissime foto,complimenti!!

    RispondiElimina
  70. Ciao complimentoni per il blog e le ricette!!...sono davvero ottime!!...anche io da qualche mesetto ho aperto un blog (www.spadelliamo.blogspot.com)ed essendo una giovane cuoca...mi farebbe molto piacere leggere i tuoi commentini e che tu facessi parte dei miei sostenitori...per darmi qualche dritta :O) un ringraziamento in anticipo!!ti aspetto...smakkkkkkkkkk!! :O) e buona giornata!!

    RispondiElimina
  71. Una cremina deliziosa!

    Un caro saluto e buon weekend!

    RispondiElimina
  72. Mi piacerebbe provarlo ..........

    RispondiElimina
  73. bravo Gunther al ot of flavours and a quite chezp dish !! Ciao Pierre de Pariggi

    RispondiElimina
  74. Che fo te lo spedisco il pecorino toscano???? ;)

    RispondiElimina
  75. ciao!non l'ho mai fatto..segno la ricetta..complimenti..buona domenica!!!ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  76. Gunther che posto carino Ascona!non parliamo dell'hummus...ha ragione Laura ci starebbe d'incanto il pecorino toscano!buona domenica!

    RispondiElimina
  77. che carina Ascona! e nonparliamo dell'hummus..sono d'accordo con Laura, ci starebbe d'incanto il pecorino toscano!Buona domenica Gunther!

    RispondiElimina
  78. Che bella luce ad Ascona e che bel verde il tuo "simil hummus".
    Io aspetto sempre la ricetta della "zuppa alla birra" ;-)

    RispondiElimina
  79. Grazie per il messaggio, sei stato gentile!!
    Anche tu sei molto bravo...!!
    Molto carino il tuo blog..
    Elisa

    RispondiElimina
  80. Ciao, io abito ad Ascona e ti posso Consigliare il Grotto Baldoria se vuoi mangiare in modo semplice e con specialità regionali!!

    RispondiElimina