venerdì 31 luglio 2015

Spätzle alle erbe spontanee con pomodoro pachino e formaggio di capra

Una mia ricetta vecchia rivisitata dai spätzle al basilico, che poi ho provato con i spätzle alla rucola, invece per questa versione ho adoperato le erbe spontanee quelle che crescono selvagge e che raccolgo quando passeggio in montagna.
I Spätzle sono un ottima soluzione quando in casa non avete nulla, dei gnocchi semplici, facili da fare e cuociono subito, io sono un blogger dalle ricette facili semplici e veloci.
La fortuna d'abitare in montagna è più facile riconoscere le erbe, mi piace adoperarle perchè danno un gusto diverso al piatto, per questa ricetta ho fatto un misto di foglie tenere e giovane di tarassaco, ortica, malva e borragine, potete anche adoperarne uno solo, sconsiglio solo il tarassaco da solo perchè ha un gusto amarognolo.
Se non avete erbe di montagna mettete pure quelle che avete sul balcone, dal basilico al prezzemolo.
Per dare un sapore più dolce ho fatto del pomodorino di pachino della Sicilia veloce da saltare in padella con olio d'oliva extra vergine e cipolla, ho aggiunto poi una nota salata con un piccolo pezzo di formaggio di capra fresco tipo caprino.

Spätzle alle erbe spontanee con pomodoro pachino e formaggio di capra
Ingredienti:
Per gli Spätzle:
3 uova
250 g di farina
20 foglie di erbe spontanee miste (borragine, malva, ortica, tarassaco )
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
100 g d'acqua
sale e pepe
Condimento:
cipolla rossa di Tropea 40 g poco
una quindicina di pomodoro pachino
40g formaggio di capra fresco
3 cucchiaio d'olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Procedimento:
Preparare l'impasto dei Spätzle:
Mescolare 3 uova con le erbe spezzettate potete utilizzarla anche crude ma lavate molto bene, io preferisco specie l'ortica, buttarla meno di 30 secondi in acqua bollente e poi asciugarle bene, (potete anche frullare erbe e uova per dare omogeneità di colore) aggiungere la farina e mescolare con un cucchiaio, aggiungere, olio, sale e un acqua deve venire un composto elastico quasi gommoso, lasciatelo riposare coperto da un panno.
Mettere la pentola con dell'acqua a bollire e salare.
Intanto preparate il sugo facendo prima imbiondire la cipolla con dell'olio extravergine d'oliva e poi aggiungendo pomodori, puliti  e fatti a piccoli pezzi  fatela a pezzi  fategli saltare solo qualche minuto.
Quando l'acqua bolle, prendere lo Spätzle hobel, se non l'avete utilizzate uno schiacciapatate e fate cadere nell'acqua i gnocchetti, che cuociono subito.
Scolare  e passateli in padella con i pomodori e un cucchiaio o due d'acqua di cottura dei gnocchetti.
Impiattare mettendo sopra i pomodori pachino saltati una fettina di formaggio fresco di capra e una foglia di basilico fresco.


9 commenti:

  1. Veramente deliziosi, purtroppo non ho a disposizione le tue erbe ma li provo con il prezzemolo, senza dubbio!

    RispondiElimina
  2. è proprio una fortuna abitare in montagna e sopratutto riconoscere queste erbe!!!!!
    un piatto spettacolare!

    RispondiElimina
  3. Wooow, che piatto, molto gustoso !

    RispondiElimina
  4. adoro gli spatzle, sono curiosa di provare questa nuova versione, ma prima proverò a prepararli con le erbette che ho in terrazzo perchè quelle di montagna avrei qualche difficoltà a trovarle e soprattutto a riconoscerle!

    RispondiElimina
  5. ciao Gunther ! averle qui un po' delle tue erbe ! Complimenti !!

    RispondiElimina
  6. magnifico piatto!!! ho pure l'attrezzino!!!! ti copio integralmente!!!!!

    RispondiElimina
  7. che bella ricetta , gustosa e bella da vedere!!
    a presto

    RispondiElimina
  8. adoro gli spatzle!!! anch'io voglio vivere in montagna !! buon agosto, ciao Andrea

    RispondiElimina
  9. MI STA VENENDO UNA FAME SOLO A VEDERLI, BUONISSIMI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina