sabato 30 maggio 2009

Alici alla provenzale


Questo weekend sono andato a trovare mia zia Carlotta a Nizza, sono andato al mercato del pesce in Place Saint Francois nella parte della vecchia della città, per trovare gli ingredienti per questa ricetta di pesce tipica della Provenza. Veramente avrei dovuto utilizzare delle sardine, ma erano finite e quindi ho modificato la ricetta originale. Le alici sono sempre state un pesce molto utilizzato in costa azzurra, in passato diverse volte vi ho parlato dell'importanza di inserire del pesce azzurro nella propria alimentazione. Un pesce che si trova abbondante nei mari del mediterraneo, è sempre fresco perchè non tollera la congelazione, una garanzia per la salute e anche per il portafoglio.

Questa ricetta racchiude una tradizione tutta provenzale, che lega dolcezza delle biete e il salato del pesce, ricorre spesso nella cucina in Provenza, questo accostamento del dolce e del salato insieme, come nella torta di erbette dolci e nella torta di erbette salata, ma anche nella pissaladiere dove la cipolla dolce fa' da contrasto con le acciughe salate. L'accostamento dolce e salato ha caratterizzato la cucina del mediterraneo fino dall'antichità, una tradizione che si è persa nel corso degli anni. In epoca romana e nel medioevo si era soliti nei banchetti mangiare gli arrosti di carne con miele e agretto, le verdure e i legumi caramelizzati con il miele. Alcune cucine tradizionali regionali hanno piatti dolci e salati insieme, mi vengono in mente due tipici piatti della tradizione lombarda: i tortelli cremaschi e i tortelli mantovani. Torniamo al nostro pesce ripieno di erbette alla provenzale.

Alici alla provenzale con salsa di pomodoro


Ingredienti per 4 persone : 24 alici o 8 sardine medie pulite e senza spine, 2-3 pomodori, un bel ciuffo d'erbette, un quarto di cipolla o un cipollina fresca, timo, rosmarino, maggiorana, basilico, succo di limone, un uovo sodo, 70 gr. parmigiano o pecorino grattugiato, 70 gr. di pangrattato, olio di oliva, sale, pepe
Procedimento:
- Tagliare le bietole sottili, mettere un goccio di olio, aglio se piace e passarle in padella per fare appassire un po', cuocere e metterle da parte a scolare un po' togliendo l'aglio. - Mettere le bietole cotte in un piatto con cipolla tagliata a cubetti piccoli, il formaggio grattugiato, l'uovo sodo tagliato a cubetti, timo, olio, se piace qualche pinolo e regolate di sale e pepe.
- Prendete un foglio di carta da forno, lo bagnate e lo strizzate bene e coprite il piano da mettere in forno, un goccio di olio e pennellatelo in modo da distribuirlo uniformemente. - Prendere le alici allungarle sulla placca, mettere un cucchiaino di composto di erbette su un estremità e coprire con l'altra.

- Distribuire sopra le alici del pangrattato, delle erbe triturate, pennellate con un goccio di olio, sale e pepe.
- Mettere in forno meta con il grill a 200° e in cinque minuti sono pronte
- Se volete abbinarle con una salsa cruda al pomodoro, lavate e pulite il pomodori tagliateli a cubetti, aggiungete il sale e fategli perdere l'acqua in eccesso, mettelo in un frullatore i pomodori, tre cucchiai d'olio d'oliva, il succo del limone, il basilico, sale e pepe. Io uso delle salsa di pomodoro cotta fatta al momento con cipolla, pomodoro e basilico.
- Accompagnate in tavola le alici con la salsa al pomodoro e Buon Appetito


101 commenti:

  1. Che invidia il pesce fresco!!!!
    Hmmmmm, mi sa che domani faccio un salto al mercato del pesce di Amburgo!!
    A guardare le tue foto mi viene in bocca il salato delle alici...:)

    RispondiElimina
  2. Ciao Gunther,

    bravissimo come sempre,complimenti è
    un delizioso piatto grazie

    ciao army

    RispondiElimina
  3. A parte la delizia e il profumo di questa ricetta, che belli che sono quei pomodori nella foto!!! Una meraviglia come tutto il resto!

    RispondiElimina
  4. Buono il pesce azzurro!...questo piatto poi deve essere davvero buono.
    Buona domenica. Lisa

    RispondiElimina
  5. che buona questa ricetta e poi le alici sono buone e sane quindi oltre al gusto ci guadagna anche la salute:-)
    è davvero appetitoso,baci imma

    RispondiElimina
  6. confesso che il pesce azzurro non è nei miei gusti...l'unico che riesco a mangiare...e dipende da come è fatto è proprio l'alice...questa mi incuriosisce visto che è con le erbette, quindi potrei anche copiartela..ciaoo!!

    RispondiElimina
  7. Bellissima questa ricetta, me la segno subito!Buona domenica!

    RispondiElimina
  8. Per quanto so che faccia bene, per me è uno sforzo consumare il pesce azzuro, ma cucinato seguendo questa ricetta mi sembra alquanto invitante, per la presenza delle verdure :-D

    RispondiElimina
  9. Nuove ed invitanti: subito copiate, grazie!

    RispondiElimina
  10. ottime!!! una buona alternativa per le alici!! proverò!! buona domenica!

    RispondiElimina
  11. (^_^) ciao Gunther,ricetta semplice ma buonissima come tutto ciò che prepari del resto (-_^) un abbraccio buona domenica baci ♥

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Adoro il pesce azzurro,proprio ieri ho compreto le alici ma le ho preparate diversamente,appena vado al mercato li ricompro e provo immediatamente questa ricetta,è deliziosa.Buona domenica!

    RispondiElimina
  14. buona idea e bella la Provenza, vorrei visitarla!

    RispondiElimina
  15. Ma che bella ricettina!!!segnata!!
    A presto e buon w.e.

    RispondiElimina
  16. Devono essere davvero gustose,le voglio provare

    RispondiElimina
  17. Originali e gustose.. .-)))))

    RispondiElimina
  18. io adoro le alici e questa ricetta mi piace molto !
    buona domenica!

    RispondiElimina
  19. Beato teche sei stato a Nizza! :-)
    La ricetta mi piace, in cucina adoro i contrasti!

    RispondiElimina
  20. le adoro fatte cosi', io sono una che ama il pesce azzurro, fa parte della mia tradizione, vengo da una paese dove era il pane quotidiano, e lo é ancora.La tua ricetta, simile, é in un libricino che ho comprato propri a Nizza. Sono stata a quel vecchi mercato dove per la prima volta ho assaggiato la Socca e i fiori di zucca fritti...una deliziaindimenticabile!
    Buona Domenica!

    RispondiElimina
  21. devono essere buonissime. Le proverò sicuramente. ciao ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  22. Che buone!!!!!Da siciliana devo dire che le sarde sono molto presenti sulla nostra tavola!Cosi ' poi.....mi inviti ???ciao,se vuoi puoi ritirare dei premi al mio blog.Ciao

    RispondiElimina
  23. anch'io ho un post con le alici oggi, ma le tue sono decisamente più light!! Proverò a farle. Ciao

    RispondiElimina
  24. Le alici a noi piacciono molto, sono molto versatili e le utilizziamo in piatti diversi, dai primi ai secondi! Siamo felici di avere appreso questa ricetta provenzale, è fantastica perchè è semplice ed al tempo stesso ci regala dei sapori intensi, sapori che a noi piacciono moltissimo! Non mancheremo di farla anche noi, a volte non si sa che cosa cucinare, ecco questa è una gran bella idea!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  25. ciao avevo lasciato un commento come mai non lo leggo?
    ciao army

    RispondiElimina
  26. Provenza?!? Alla Provenzale?!? Arrivoooooooo! Mamma mia....che bello! Con la tua ricettina mi hai fatto risentire tutti i profumi della vacanza in quella splendida regione...Grazie! Un abbraccio :-D

    RispondiElimina
  27. La cucina provenzale è molto gustosa, saporita e abbastanza leggera! Non la conoscevo, questa ricetta con le biete, nel ripieno "classico" c'è prezzemolo, vero?..
    Se riesco a trovare le sarde, proverò a eseguirla!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  28. Anche io preparo qualcosa di simile...ma vuoi mettere comprare il pesce in un posto di mare con la certezza che è pesce veramente fresco???

    RispondiElimina
  29. Molto interessante antipasto. Complimenti! Ciao, Maria

    RispondiElimina
  30. Mi piace sì, sia l'utilizzo del pesce azzurro (recentemente ho usato il pesce spatola o sciabola mmmh...) che la ricetta così golosa. Come al solito non deludi mai Gunther !

    RispondiElimina
  31. La bontà della semplicità!!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  32. adoro il pesce azzurro da sempre, quando ancora non ne conoscevo le qualità nutritive, perchè il mio babbo lo comprava al porto dopo le escursioni al mare con i suoi amici pescatori e poi ce lo cucinava in tutte le salse....
    questa versione però mi manca. molto stuzzicante questo tipo di contrasto dei sapori (molto diverso da quello dei tortelli che hai citato..che non amo)

    RispondiElimina
  33. le alici in questo modo non le ho mai provate!!! grazie per la ricetta. Sono carinissime anche da presentare!

    RispondiElimina
  34. buonaaa....ti rubo la ricetta..
    grazie!!!!ciaooo

    RispondiElimina
  35. Ecco un idea alternativa e gustosa per preparare questo semplice, gustoso e salutare pesce, grazie!!

    RispondiElimina
  36. mmmhhhh... ho l'acquolina in bocca!
    io le sarde le ho proprio stasera...quasi quasi la provo questa bella ricettina!
    smack!

    RispondiElimina
  37. Ciao Gunhter... ho visto che sei passato dal mio blog... è stato un piacere!!!! complimentissimi per il tuo blog da oggi in poi lo seguirò con piacere... a presto Pasquy

    RispondiElimina
  38. Ciao, io ho un premio per te nel mio blog :)

    RispondiElimina
  39. Gunther, premio per te e scusa per noi per tornare a vedere questo magnifico piatto!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  40. Bellissima ricetta Gunther, me la segno e torno a copiarla con calma (ora ho una connessione lenta e precaria)... mi piace molto il pesce azzurro e le tue ricette sono sempre molto gustose!
    Ciao, a presto

    RispondiElimina
  41. In Sicilia si mangia tanto pesce azzurro, ora ho una nuova ricetta per le alici, sembra veramente buona!

    p.s. non puoi immaginare quante volte ho fatto la tua torta alle arance... sta diventanto il mio cavallo di battaglia, grazie ancora!
    Evelin

    RispondiElimina
  42. Complimenti per il tuo Blog!
    Ti andrebbe di fare uno scambio di link con il mio: www.francescogreco.splinder.com ?

    Ciao
    Francesco
    Il Blog | Attualità | Psicologia

    RispondiElimina
  43. Devo dire che non avevo grande simpatia per le alici. Ma questa ricetta stuzzica molto la voglia di farle ed assaggiarle. Complimenti per le foto punto per punto della preparazione!
    mmmmm mmm
    JdRibes

    RispondiElimina
  44. mmmmmmmmmmmmmmmm vabbè ho un attacco di appendicite e mi faccio male da sola girando per i blog egli amici.
    questo è sadomasochismo.

    RispondiElimina
  45. davvero delizioso,un ottimo suggerimento ;)

    RispondiElimina
  46. Ah che ricetta Gunther!sta zietta Carlotta è un rucettario vivente favoloso!E tu un discepolo coi fiocchi!

    RispondiElimina
  47. Che bella idea! i fagottini di alici, voglio proprio provare, invece di fare le solite alici marinate al limone..

    RispondiElimina
  48. Ciao Gunther! .. adoro il pesce azzurro e questo è uno dei miei preferiti (per non parlare del pesce spada e del tonno ma anche la palamita che è molto gustosa, l'ho cucinata proprio sabato scorso [perché sono riuscita ad andare al mercato del pesce:]).. e che dire, questi simil involtini di alici sono eccezionali e proposte che sono una meraviglia, bravo!

    RispondiElimina
  49. un piatto molto invitante, semplice e versatile. Mi piace soprattutto perchè valorizza il pesce azzurro.
    Michelangelo

    RispondiElimina
  50. che gustosissima ricetta x una come me che ama il pesce azzuro ricetta sicuramente da provare buona giornata

    RispondiElimina
  51. un gran bella ricettina!
    tra l'altro presentata molto bene!!!
    ciaooo e buona settimana!

    RispondiElimina
  52. noi le alici le mangiamo spesso, picciono a tutti e,come hai detto, fa anche bene!!!
    Se non ti dispiace ti copio la ricetta.....mi piace proprio questa versione!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  53. Mi piace questa ricetta che sa d'estate e di mare! Buona giornata Laura

    RispondiElimina
  54. Bella ricetta questa, tipica provenzale e utilizando delle ingredienti locali, perfetta!
    L'accostamente dolce-salato e ancora un po disparito nel mediterraneo, ma s'e preservato intatto nella cucina araba e del nord di africa, per questo mi piaciono tantissimo!

    RispondiElimina
  55. Quanto è vero quello che dici sul pesce azzurro! Anch'io ne sono un estimatrice, è ottimo, economico, fa benissimo, è ricco di omega 3, per citare uno dei componenti più noti.
    Sarà che sono meridionale, ma gli accostamenti dolce - salato mi piacciono moltissimo. Nella nostra cucina il condimento con uva passa, pinoli, aglio e prezzemolo, è un classico.
    Ottime le tue alici. Mi piace molto l'accostamento con la salsa di pomodoro.
    Buona serata Giovanna

    RispondiElimina
  56. Anche io voglio la zia a Nizza!!!!!Quando vado e vedo tutto quel ben di dio che vendono al mercato mi si stringe il cuore al pensiero di essere in albergo e non poter comprare e cucinare nulla sul momento!!Bellissima ricetta!!!

    RispondiElimina
  57. Ciao Gunther!
    Passa da me, c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  58. Ecco trovata una scusa per tornare a Nizza :-)

    RispondiElimina
  59. Queste alicei sono buonissime e dato che sono in dieta e mi sewmbrano abbastanza dietetiche credo che le farò prestissimo!
    Bravo Rorò.

    RispondiElimina
  60. Mi piacciono molto le alici! Questa ricetta è favolosa!

    RispondiElimina
  61. Che bei colori mediterranei! Buone le alici cucinate così! Bravo!
    Buona giornata,
    m.

    RispondiElimina
  62. prima son passata, ma andavo di fretta, interessante la tua ricetta, devo trovare solo le alici fresche (le preferisco alle sardine)
    Allora ti piace il mio frullato?

    RispondiElimina
  63. Una vera bellezza questi fagottini, sembrano molto appetitosi! Quanto al connubio dolce/salato, che è andato perso nei secoli, per fortuna attualmente si sta ritrovando il gusto di abbinare la frutta con la carne, la verdura o il riso, di condire i formaggi con il miele e tante altre prelibatezze che per troppo tempo ci siamo negati!

    RispondiElimina
  64. buonissime le alici fatte con le bietole, devono essere anche abbastanza leggere, appena trovo delle alici belle fresche ti copio la ricetta un bacio

    RispondiElimina
  65. Non le amo assolutamente, ma le tue si presentano benissimo!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  66. Ti ho "scoperto" per caso,Il pesce azzurro, a casa mia è sempre il benvenuto.La tua ricetta, pèoi, lo fa diventare un piatto da "gourmet"

    RispondiElimina
  67. favolosa 'sta ricetta Gu!
    adoro il pesce, figuriamoci poi quello azzurro! accostamento super con le erbette!
    GRAZIE!!!!
    :*
    cla

    RispondiElimina
  68. odio pulire i pesce ma le alici mi fanno impazzire...
    credo che sia un sacrificio necessario per un piato così speciale nonostante la semplicità.... terrò a mente!!!
    Gracias !
    V

    RispondiElimina
  69. deliziosamente fresche ed estive!! Proverò anche queste!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  70. deliziosa proposta e poi davvero devo mangiare più pesce azzurro! :)

    RispondiElimina
  71. Bellissima ricetta, le alici sono buonissime, fanno bene e sono anche economiche ;-) bravissimo!

    RispondiElimina
  72. mai assaggiate così!
    direi deliziose, da provare!
    grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  73. Grazie per aver visitato il mio blog così mi ha permesso di conoscere il tuo.
    Mi infilo tra i tuoi fans così ti potrò seguire e tornerò spesso perchè quì ho visto ricettine interessantissime!
    Ciao
    Lisa

    RispondiElimina
  74. Molto molto carini, sono davvero invitanti. Complimenti!!

    RispondiElimina
  75. Sono semplicemente stupende....le alici è un pesce ceh non finisce mai di stupirmi regala sempre ricette semplici ma deliziose che esaltamo al massimo la loro bontà...felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  76. Una ricetta ben eseguita e ben presentata, complimenti

    RispondiElimina
  77. Le alici non mi hanno mai ispirato tanto, però questa ricetta è davvero bella. Magari è la volta che ci provo.
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  78. splendida ricetta!
    ho un debole per la semplicità che però si avvale di ingredienti di prim'ordine,
    ciao gunther a presto!

    RispondiElimina
  79. ...una prelibatezza,da provare,come la torta di arance...ciao,mauri

    RispondiElimina
  80. ciao
    se passi da me c'è un premio per te ,

    http://lacucinadicasamia.wordpress.com/2009/06/08/premio-3/

    ciao army

    RispondiElimina
  81. alici,il mio grande cruccio perchè non le amo molto,ma di sicuro proverò questa ricetta ;)
    Grazie,
    Caterina

    RispondiElimina
  82. Gunther, ieri ho preparato la tua ricetta, é piaciuta a tutti e non é avanzata una briciola..Grazie! :)

    RispondiElimina
  83. Wow!!!!
    Ma cosa vedono i miei occhi!! Meno male che ci sei tu Gunther a ricordarmi che dovrei mangiare più pesce azzurro!

    PS: posso farti un complimento? Sei proprio un bell'uomo..non avevo ancora visto la nuova foto del profilo!!! ^___*

    Ciao e buona settimana!!

    RispondiElimina
  84. Sembra davvero buono! Peccato che qui non ho le alici!!! Mi piacerebbe che leggessi una cosa, passa da me! Diana

    RispondiElimina
  85. ciaoooooooo Gunther!!!!!!
    buona settimana!!!

    RispondiElimina
  86. ..ora che vado al mare e trovo il pesciotto fresco le faccio di sicuro!!!!!

    RispondiElimina
  87. gunther buonissime le tue alici..yum yum..adesso che son ai caraibi mi son stancata di questi pescioni e desidererei proprio del nostro buon pesce azzurro...
    bellissime foto..
    ciaoooooo
    sciop

    RispondiElimina
  88. E' una ricetta stupenda che sono sicura di poter fare praticamente subito :-)
    Le alici qui si trovano sempre fresche, per fortuna!!!
    Grazissime davvero! Se passi da me, c'è un premietto per te!
    Bacioni
    Ago :-D

    RispondiElimina
  89. E' inutile dire che con le acciughe mi metti proprio a tappeto!!!! ottime!!!! ^_^

    RispondiElimina
  90. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  91. Bellissima la tua ricetta e piacere di conoscere il tuo blog
    ;D

    RispondiElimina
  92. che buone!!! non farmici neanche pensare a Nizza e la costa Azzurra... sto affogando nell'afa fiorentina, sto preparando l'esame bastardone e il mare è solo un miraggio! :-(

    RispondiElimina
  93. ciaooooo Gunther!!!

    buona settimana!

    RispondiElimina
  94. MM!good idea.See what I did on:www.2friends4cooking.com.Your blog is wonderful.
    ciao ren

    RispondiElimina
  95. Ottima ricetta....sei molto bravo
    Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  96. Hola Gunter!Ma che bello il suo blog!!!Congratulazioni!

    RispondiElimina
  97. complimenti per le tue ricette,buona domenica!!

    RispondiElimina