giovedì 19 aprile 2018

Pastiera Molisana chez Angelina

Una ricetta già pubblicata nel 2014 ma che pubblico di nuovo su richiesta d'amici, parenti e conoscenti (basterebbe guardare la cronologia). La ricetta diversa rispetto alla pastiera che preparano a Napoli, la cui storia la potete leggere nel post del 2014. 
Nella pastiera della Signora Angelina, non c'è il grano, viene fatta con il riso e della ricotta sarda, più una crema alla vaniglia, non c'è pasta frolla ma una pasta sottile, credo sia diversa dalla Pastiera Classica Napoletana. Una ricetta fatta in famiglia per meglio dire..

Pastiera Molisana chez Angelina
Ingredienti: 

Per la pasta:
300 g di farina
50 g di burro o strutto
1 o 2 uova
1 cucchiaio di zucchero

Per cuocere il riso:
150 g di riso
mezzo litro di latte
un pizzico di sale

Per la crema :
500 latte
2 uova
2 cucchiai colmi di farina
4 cucchiai di zucchero
rum per dolci

Per la crema di ricotta con:
500 ricotta sarda

200 g di zucchero
7 uova
cedro candito quantità a piacere
arancio candito quantità a piacere
cannella, molta cannella
acqua di fior d'arancio, quantità a gusto personale

Procedimento:

- Cuocere il riso, mettere il riso e il latte e un pizzico di sale in una capace pentola, quando bolle spegnete mettete il coperchio e fate in modo che il riso assorba il latte, ci vorrà circa mezz'ora.

- Preparate la pasta, mettete a fontana la farina in mezzo il burro sciolto, le uova e lo zucchero, incorporate gli ingredienti, lavorate la pasta, fate una palla e copritela.

- Tagliare il cedro candito a piccoli pezzi
- Tagliare l'arancio candito a piccoli pezzi
- Fare sgocciolare la ricotta e poi lavorarla a crema con una forchetta

- Preparate la crema, sbattete le uova con lo zucchero, poi aggiungete la farina, sbattete ancora e infine aggiungete il latte e il rum o vanillina a piacere, mettete sul fuoco e cuocete alla rosa piano girando finché si addensa, spegnere il fuoco e fare intiepidire.

- In una capace contenitore mettete il riso cotto, la crema, mescolate aggiungete il cedro candito, la ricotta, le uova, l'acqua di fior d'arancio, la cannella e lo zucchero, mescolate e coprite.

- Stendete la pasta con il mattarello in modo fine
- Coprite il fondo  e i bordi della tortiera
- Mettete il ripieno e fate le strisce classiche.
- In forno a 180° per 1 ora, fate la prova dello stecchino deve essere asciutta dentro. 

- Togliere dal forno e fare intiepidire.

- Si può portare in tavola così, oppure decorare con zucchero a velo, cedro candito, aranci candito, limone e foglie di rosa.

19 commenti:

  1. Buonissima complimenti, buona serata.

    RispondiElimina
  2. Non la ricordavo, che strano visto che adesso mi martellerà nella testa fino a quando non la farò 😩...

    RispondiElimina
  3. Anche con il riso al posto del grano, deve essere squisita, dalla foto invoglia molto !

    RispondiElimina
  4. p.s. però stavolta non l'hai detto che non la mangi eh? :-)))

    RispondiElimina
  5. Anche secondo me l'aspetto è molto invitante, bisognerà provare questa versione, eseguita a regola d'arte e impiattata con gusto...non sarai uno chef, però......bravissimo!

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta è bellissima! Dovresti pubnlicarne più spesso 😉

    RispondiElimina
  7. Un'ottima alternativa alla pastiera classica.
    Bravo!

    RispondiElimina
  8. Ringrazio i tuoi amici, parenti ed altri che ti hanno chiesto di ripostarla, perchè è stupenda!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  9. Molto interessante questa versione, grazie x la condivisione e felice we ^_^

    RispondiElimina
  10. è davvero interessante questa versione della pastiera!

    RispondiElimina
  11. Una vera delizia. Evviva la signora Angelina!

    RispondiElimina
  12. deliziosissima!!!! non conoscevo questa variante e la copio subito!! grazie!!

    RispondiElimina
  13. Davvero interessante questa pastiera con il riso, ringrazia i tuoi amici che ti hanno chiesto di riproporla . Ricetta segnata . Un saluto, buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
  14. lo sai che non la conoscevo questa versione!? credo che a me piacerebbe di più dell classica

    RispondiElimina
  15. Una versione di pastiera molto invitante e sicuramente ottima! Buon proseguimento di giornata!

    RispondiElimina
  16. Che bella e golosa versione con il riso anzichè con il grano, è sicuramente una degna variante della classica :) Complimenti!

    RispondiElimina
  17. mi piace molto questa versione diversa della classica pastiera, grazie per averla condivisa !

    RispondiElimina
  18. Ma dai? La pastiera col riso mi mancava, con la ricotta sarda poi deve essere speciale.
    Marina

    RispondiElimina
  19. Mi era sfuggita questa buonissima pastiera! Un abbraccio, a presto :)

    RispondiElimina