mercoledì 9 novembre 2011

Torta di pere e roquefort

Gunther ma perché non pubblichi più ricette? Non mangi più? Mangio mangio tranquilli. Mi scuso con tutti e colgo l'occasione di ringraziare i 15.000 visitatori del mese di Ottobre, per essere un blog non aggiornato e trascurato è un buon risultato.

In cucina in questo periodo non ho molto tempo da dedicarci e quindi vado alla ricerche di ricette da fare in modo veloce ma che mi facciano fare una bella figura, cosi se ho ospiti me la cavo con poco.

Veniamo alla ricetta di oggi, ricetta banale, per nulla originale

Torta di pere e roquefort
Per la pasta brisee per torte salate: 250 g di farina, 125 g di burro, acqua 75 ml più o meno a secondo di quello che accoglie la farina. Se non fate in tempo e avete fretta, potete anche prendere una pasta già pronta magari una della Migros, se siete in Svizzera c'è anche la pasta Leger Brisèe con un 30% di calorie in meno, ma se volete proprio ridurre le calorie allora potete sostituire la pasta base con dei fogli di pasta brick, 4 dovrebbero essere sufficiente, no quelli non li faccio, gli compro già pronti al super, si chiamano Malsouka dell' azienda tunisina Elgamra. In alternativa a me piace molto quella di Gambetto la pasta brisèe integrale.

Per il ripieno:
- 5/6 pere kaiser o quello che vi piacciono da cuocere in acqua e zucchero (io non lo dico ma in mancanza si possono usare delle pere cotte in barattolo come le Halbe Birne Migros 2 confezioni),
- 250 g di ricotta di pecora meglio ma anche di latte vaccino,
- 150 g di roquefort o gorgonzola stagionato che sia un formaggio erborinato,
- 20 g di noccioline
- 3 uova
- 1 creme fraiche da 150 g oppure delle panna (io ci aggiungo della ricotta al posto della panna)

Procedimento:

- Preparate le pere , sbucciatele, dividetele in due, togliere la parta centrale e cuocerle coperte di acqua e 70 zucchero e qualche buccia di limone solo la parte gialla (se utilizzate quelle in barattolo saltate questo passaggio).
- Preparate la brisè come fate di solito e mettetela in frigorifero coperta da un foglio di carta per alimenti
- Dopo un ora, prendete la pasta stenderla con un mattarello, cuocerla in bianco per 10 minuti a 170°.
- Scolate le pere, raffreddarle e tagliarle a strisce.
- Schiacciate con una forchetta la ricotta fino a renderla come una crema (la panna se la utilizzate), aggiungere le uova, passate le nocciole al mixer qualche secondo e aggiugetele all'impasto, regolate di sale e pepe (se è troppo duro l'impasto aggiungete qualche cucchiaio di latte).
- Versate il composto sopra la pasta precotta , disponete sopra le pere cotte sgocciolate e fredde e fate a dadini il formaggio erborinato.
- Mettete in forno caldo a 150° per 35 minuti


Prezzo a persona: 1 € - 1,5 €  - max 2 FF

Calorie a porzione  12 p :  350 ( proteine 12 g, grassi 19 g, carboidrati 35 g , fibre 6,5 g )

Calorie /100 g:158 (proteine 5 g, grassi 8 g, carboidrati 16 g , fibre 3 g )

Considerazioni sulla torta: non è light neanche un po', è un peccato di gola, ho fatto qualche sbaglio, ho perso la mano non cucinando da qualche tempo, per esempio ho messo troppo roquefort sopra la torta non bene perchè non premia il risultato visivo e per un blog è fondamentale, quindi la prossima volta lo metterò un po' nell'impasto ricotta e solo un po' sopra. Si presta per essere abbinata con una insalata di misticanza.


Per saperne di più sulla Pera: questa ricetta non è il migliore modo per mangiare le pere ( fate quello che Gunther dice non quello che Gunther fà ), meglio mangiarle crude hanno un discreto quantitativo di vitamina C, vitamina K e sopratutto sono ricche di fibra, importante sia per la regolarizzazione del transito intestinale, che in una dieta speciale per la prevenzione delle malattie cardio vascolari. Mi raccomando la maggior parte sono fibre insolubili e sono presenti più nella buccia che nella polpa!
In merito alla sua ricchezza di antiossidanti, bisogna dire che la Pera contiene diversi composti fenolici. Gli antiossidanti sembrano giocare un ruolo importante nella prevenzione di alcune patologie, tuttavia non c'è ancora stato un' indicazione sulla quantità giornaliera, il loro ruolo riconosciuto riguarda in particolare alcuni tipi di cancro e malattie cardiovascolari, in qualsiasi caso tenete presente d' inserirla nelle 5 porzioni di frutta e verdura giornaliera. Nella pera questi composti fenolici, flavonoidi e acidi fenolici sono presenti soprattutto nella buccia e nella polpa solo in piccole quantità.

185 commenti:

  1. Ciao caro, che bella e originale ricetta! Adoro questo formaggio per cui penso che la sfuttero', grazie! Un bacio...ti ho aggiunto ai miei preferiti!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia.. al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere.. e ho detto tutto..
    ciao!

    RispondiElimina
  3. Evviva Gunther sono felice di rivedere le tue ricette! a me non sembra scontata questa torta, proprio per nulla!!!! deliziosa e molto saporita! alla Migros ci faccio un filo tale ma non c'è in Italia vero? la prossima volta che vado in Svzzera faccio un saccheggio, baci Ely

    RispondiElimina
  4. Che mito che sei :)
    Una torta davvero invitante, quest'ora poi....

    RispondiElimina
  5. Questa tua ricetta è una meraviglia
    brava ciao

    RispondiElimina
  6. Grande Gunther, perfetta per me e "ello" questa torta, trovo tutto, anche la creme fraiche e la pasta brick, sarà la torta che ci rifocillerà dopo le fredde giornate d'inverno :-)

    RispondiElimina
  7. Qualche strappo alla regola ... ogni tanto se pò fà.
    Mandi

    RispondiElimina
  8. Al contadino non far sapere.....Bella ricetta Gunther, e in casa siamo fanatici del roquefort, non dico altro..

    RispondiElimina
  9. meravigliosa questa ricetta

    RispondiElimina
  10. Anche per me non e' affatto scontata questa ricetta:sono i piccoli dettagli che fanno la differenza: Bravo!

    RispondiElimina
  11. A me non sembra scontata, anzi mi appare molto originale e come dici un piatto per fare una gran bella figura con gli ospiti.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. Ciao Gunther, è bello rileggerti, la torta di pere e roquefort sarà pure banale ,( lo dici tu) ma a me piace troppissimo ;)

    RispondiElimina
  13. Ma che bella e golosa ricetta! Non troverò mai il roquefort fatto con latte o di pecora o di capra :-( Non amo i formaggi erborinati, eppure una fetta di questa torta me la mangerei subitissimo! le notizie che dai della pera sono interessantissime! Il mio cucciolo ha finalmente imparato a mangiare le pere, grazie alle Decana. Peccato per la buccia, quella proprio non gli va giù :-( La voglio provare, ma devo avere una alternativa per il consorte che non ama questi abbinamenti (lo so è difettoso, ma si sa nessuno è perfetto :-) ) Grazie mille e buona serata

    RispondiElimina
  14. Secondo me, invece, la tua torta è davvero bella...oltre che terribilmente sfiziosa, complimenti ^__^!

    RispondiElimina
  15. ha un aspetto così invitante che manderei all'aria anche il calcolo delle calorie e la dieta! :P

    RispondiElimina
  16. sarà pure banale come hai detto tu, ma deve essere di un buonooo...
    mi tenti gunther...

    RispondiElimina
  17. Bella e sicuramente ottima un connubio di accostamenti davvero squisiti la dolcezza delle pere e il sapore deciso del roquefort mmmmm delizioso

    RispondiElimina
  18. banale!?ok che al contadino non lo dobbiamo far sapere, ma neanche a me questa ricetta era mai arrivata al...palato!!!Buonissima!!!!

    RispondiElimina
  19. Finalmente tra di noi! Con questa ricetta hai fatto un rientro da grande diva manca solo il tappeto rosso! Ora, però, rimani in questo mondo virtuale dilettandoci con foto ed elaborati unici. Un grosso abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  20. Ricetta banale???ma naaaaa e' buonissima e poi nella tua ricetta metti davvero tutto!!! complimenti sei un grande ;-))))

    RispondiElimina
  21. olà, finalmente riesco a tornare a fare visita nei miei blog preferiti e trovo questa nuova ricetta! mamma che bontà, pere e gorgo... un abbinamento che qui va alla grande! :-)

    RispondiElimina
  22. Ciao! eh...noi ch eamiamo i formaggi...non ci tiriamo certo indietro! un peccato che vale la pena fare :)
    Bellissima la composizione, per esaltar eil sapore di opgni ingrediente!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. Questa torta fa venire l'acquolina in bocca. Ottimo l'accostamento pere e formaggio! baci

    RispondiElimina
  24. ciao Gunther è un piacere rileggerti ^_^
    Mi piacciono molto le pere e seguendo quello che Gunter dice, spesso le mangiamo crude ^_-
    Comunque anche quello che Gunter fa non è affatto male, molto gustosa questa torta!! buona serata ^_^

    RispondiElimina
  25. ci vizi troppo!!!che buonaa questa!!!

    RispondiElimina
  26. Ma è bello spolverare di tanto in tanto gli abbinamenti classici :-)

    RispondiElimina
  27. tu dici che forse ti sei fatto prendere la mano, ma a me sembra bellissima questa torta!! davvero insolita, da provare! ciao

    RispondiElimina
  28. mmmmmmmmmmmmmm quel delice ! l ideale per il mio "high tea" all Italiana ! complimenti... e alla prossima
    JdRIbes

    RispondiElimina
  29. Io direi che non è affatto banale! L'accostamento è perfetto, ma l'originalità sta nel presentarlo all'interno di una torta salata. Perfetta! Cat

    RispondiElimina
  30. particolarissima, devo provarla anch'io!

    RispondiElimina
  31. Ignoravo la sua esistenza, ed era un vero peccato perchè assai gustosa ed originale (almeno per me).

    Buona serata

    RispondiElimina
  32. Ciao, grazie della tua visita:)così ho avuto modo di sbirciare nel tuo blog tanto carino! Ottima questa torta di pere coi formaggi! Complimenti! A presto...Molly

    RispondiElimina
  33. Banale?.... per me no, deve essere deliziosa.
    Da preparare quanto prima.
    Grazie Gunther, cerca di postare più spesso le ricette, è un gran paciere leggere!!

    RispondiElimina
  34. Caro GÜNTHER, non è affatto banale, anzi...il roquefort, poi, l'adoro, il problema è trovarlo originale. Almeno qui in Piemonte. Originale e possibilmente artigianale (come piace a me)
    ti auguro un buon week end

    RispondiElimina
  35. ciao Gunter grazie per essere passato, sono lieta di esserti stata utile, complimenti per il blog sei bravissimo.) buon week end a presto rosa

    RispondiElimina
  36. Davvero molto gustoso l'abbinamento,da provare.Io adoro i formaggi ma questo non l'ho mai assaggiato,quale occasione migliore.
    Buon fine settimana e a presto.
    Fausta

    RispondiElimina
  37. Beh tu dici che è una ricetta banale, ma io la trovo superlativa!
    SEGNATA! Bentornatooooo...continua a postare le tue ricette, che mi stuzzicano sempre :)

    Buona domenica!
    Raffa

    RispondiElimina
  38. veramente molto originale come ricetta!complimenti!

    RispondiElimina
  39. E' pesante e non sfrutterà al meglio le proprietà della pera ... la faccio subito ;o)

    RispondiElimina
  40. io adoro il rochefort....anche nel caffè!

    RispondiElimina
  41. caro il mio Gunther...questa te la scopiazzo alla grande!!!!!!!!!
    E' favolosa!

    RispondiElimina
  42. con pere e formaggio mi hai letteralmente spiazzata , troppo buona !!!
    Il pane alle castagne sai che conoscevo solo per sentito dire questo pane e sapevo che faceva parte della tradizione toscana ma non lo avevo mai assaggiato , credimi è ottimo non credevo fosse così buono :-))

    RispondiElimina
  43. ciao gunther
    thanks for your message on my blog :: love pear and roquefort together nice treat !!cheers de parigi !!pierre

    RispondiElimina
  44. ciao Gunther
    che bel blog e questa ricetta è deliziosa, prendo appunti per la pasta brick e torno a trovarti alla prossima ricetta.
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
  45. ciao
    molto bello il tuo blog. cercavo qualche ispirazione e ti ho visto!
    mi sono unita tra i tuoi sostenitori.
    irene

    RispondiElimina
  46. Mamma mia che bontà!!! dev'essere davvero gustosa, complimenti. a presto!

    RispondiElimina
  47. Sarà anche una ricetta banale, ma a me era del tutto sconosciuta. Mi hai fatto venire voglia di roquefort...^__^ Buon venerdì!

    RispondiElimina
  48. è sempre bello leggere le tue proposte e questa è davvero curiosa e di certo molto gustosa, mi piacciono questi accostamenti!
    La proverò e ti saprò dire :)

    RispondiElimina
  49. GNAAAM!!!
    Saranno le 9 di mattina ma ne mangerei volentieri una fetta!!!!

    RispondiElimina
  50. é un capolavoro, arrivo in ritardo ma ne sento la bontà :-)

    RispondiElimina
  51. Wow, bello ritrovarti a sfornare qualcosa di buono!!Alcuni tuoi commenti tra parentesi mi hanno fatto sorridere come.."io non lo dico ma "..oppure "fate quello che Gunther dice non quello che Gunther fà", troppo forte eh eh!

    RispondiElimina
  52. banale questo dolce qui??
    è strabuonooo e te lo copio di sicuro!!
    bravissimo!!

    RispondiElimina
  53. Eh no...dissento dal banale!! Originale direi e super appetitosa.

    RispondiElimina
  54. Ciao Gunther, complimenti per questo spazio curatissimo e ricco di notizie davvero interessanti, è un blog fuori dal coro che da oggi seguo con piacere! A presto... con nuove ricette spero! :-) PS Questa non ha nulla di banale!

    RispondiElimina
  55. Ha un'aspetto veramente invitante........

    RispondiElimina
  56. oh mamma e rischiavo di perdermela...!
    posso dirti una cosa? fregatene dell'estetica "da blog", il Roquefort sopra ci sta bene, benissimo! :-)

    RispondiElimina
  57. Questa torta salata dev'essere davvero fantastica...peccato che in casa mia sia tassativamente bandita, vista la presenza di tutto quel formaggio che putroopo mio marito non mangia!!!

    RispondiElimina
  58. Banale? Io la trovo deliziosa! Bellissima la descrizione della ricetta e i vari consigli!
    Baci

    RispondiElimina
  59. Mi era sfuggita questa delizia, peccato averla vista solo ora....se no ti invitavo a partecipare al mio contest....peccato...

    RispondiElimina
  60. Non dire per niente originale!! A me piace e la trovo pure particolare! Un abbraccio e tanti cari auguri di Buon Natale!!!!

    RispondiElimina
  61. Caro Gunther, tanti auguri di buon Natale e felice 2012

    RispondiElimina
  62. Questa torta è uno spettacolo!!!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  63. Ciao Gunther sono passata per un saluto e per augurarti delle feste serene :-)

    RispondiElimina
  64. Splendida torta! Auguri per un felice Natale Gunther

    RispondiElimina
  65. Possiamo augurarci un Buon Anno, con la speranza di rileggerti presto?
    Spero proprio di si.... ancora auguri!!

    RispondiElimina
  66. YUMMI YUMMI davvero buona - meglio di quella che noi facciamo a Parigi: gli ingredienti sembrano molto piu genuini...merci !
    Jacqueline De Ribes

    RispondiElimina
  67. Roquefort, ricotta e pere mi piacciono talmente tanto che mi sa che farò questa torta divisa in due: una volta con un formaggio e una volta con l'altro. Così com'è penso che ci si debba trovare in una valle alpina battuta dai venti e sferzata dalla neve per riuscire a mangiarla - e io una porzione di quella me la divoro solo come antipasto!

    RispondiElimina
  68. Sicuramente non è banale, anzi deve essere buonissima, bentornato e auguri di un felice 2012!!!

    RispondiElimina
  69. Il tempo è sempre poco, ma eccomi qui almeno per augurare a te e famiglia un buon fine ed un 2012 pieno di amore, felicità e lavoro! un bacio, Gianni

    RispondiElimina
  70. Ma lo sai che non conoscevo questa torta? Comunque mi sono mancate le tue ricettine!

    Un abbraccio e buno 2012!!!

    RispondiElimina
  71. Gu, non sei mai banale, e se la gente ti segue (e viene a cena da te) anche se non posti un motivo ci sarà!
    :)
    buon anno
    Cla

    RispondiElimina
  72. Caro Gunther,
    io ormai sono una latitante cronica e la cosa mi dispiace non poco. Ho apprezzato la tua visita e ricambio gli auguri con moltissimo piacere!
    Un abbraccio,
    Michela

    P.S.: complimenti per la ricetta e le informazioni annesse!! :-)

    RispondiElimina
  73. carissimo, che bella !
    io ho ancora dei blocchi ad unire il dolce al salato come frutta e formaggio (:

    RispondiElimina
  74. Abbinamento straordinariamente interessante da provare senza indugio, adoro le torte salate, questa è una raffinatezza :-)

    RispondiElimina
  75. secondo me non è affatto scontata, la tua ricetta! E per una che adora i formaggi come me è straordinaria.

    Ben ritrovato
    Spery di "babà che bontà"

    RispondiElimina
  76. Ciao Gunther! Intanto che bello rileggere una tua ricettam che io non trovo per nulla banale...visto che non l'ho mai fatta! Inoltre voevo dirtti che...telepatia...ma proprio l'altro giorno guardando una mia vecchia ricetta ho visto un tuo commento e ho pensato che era tanto che non passavi...mi fa sempre piacere quando sbirci nella mia cucina, davvero! a presto!

    RispondiElimina
  77. Deliziosa e golosa questa torta alle pere, certo dietetica purtroppo no, ma mi hai fatto venire davvero l'acquolina in bocca...mi piacciono le pere e le mangio spesso, però le sbuccio, e mi sa che non dovrei farlo, perchè per problemi vari devo fare una dieta molto ricca di fibre per cui...d'ora in poi le mangerò con tutta la buccia!

    RispondiElimina
  78. Ciao volevo solo dirti che ho provato la tua ricetta ed è stato un successo! a presto

    RispondiElimina
  79. Oltre essere estetica sembra molto golosa questa torta... é sicuramente da provare peró le pere le usero con la buccia.

    RispondiElimina
  80. Ciao! Per una festa di compleanno ho fatto una tart tatin che assomiglia un po' alla tua torta, io ho usato miele e burro per cuocere le pere direttamente nella tortiera, poi ho messo fiocchetti di gorgonzola un po' in giro, ho coperto con pasta brisèe e ho cotto in forno come al solito. E' più semplice ma è da provare, io proverò la tua!!!

    RispondiElimina
  81. Veramente appetitosa!Complimenti!A presto Laura

    RispondiElimina
  82. Complimenti la ricetta è stupenda e poi un uomo in cucina è una vera rarità! Helga e Magali

    RispondiElimina
  83. non sara' light ma che importa ogni tanto e' giusto anche gratificarsi il palato!

    RispondiElimina
  84. Ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al primo contest del blog Fiore di Cappero dal titolo "AL CONTADINO NON FAR SAPERE COME E' BUONO IL FORMAGGIO CON LE PERE" (http://www.fioredicappero.com/2012/01/ecco-il-primo-contest-di-fiore-di.html)

    RispondiElimina
  85. Grazie della visita , anche tu fai delle ricette che mi intrigano molto , per cui ti metto nel blogroll degli stranieri ..anche se parli Italiano Ahahahh.. così ti tengo d' occhio !! Ciao Anna

    RispondiElimina
  86. Mamma mia che bella torta... copio la ricetta che a me non sembra per niente banale. Ciao a presto

    RispondiElimina
  87. Gran bella ricetta e molto interessante il tuo blog...
    Complimeti!!!E' un vero piacere unirmi al tuo blog.

    RispondiElimina
  88. L'ho fatta qualche tempo fa ed è buonissima! Ma non sapevo facesse anche bene.. la dovrò rifare allora.. sacrifici per la salute, pazienza, sacrifici :D

    RispondiElimina
  89. Sarà pure banale come scrivi tu, ma che bontà!
    Ci sono tutti ingredienti che si sposano per bene e sicuramente sarà gustosa, grazie per la ricetta!
    Buon fine settimana,
    Amalia

    RispondiElimina
  90. ciao, grazie del passaggio, mi sono unita ai tuoi seguaci

    RispondiElimina
  91. "Al contadino non far sapere quanto e buono il formaggio con le pere". VERAMENTE INTRIGANTE LA TUA RICETTA

    RispondiElimina
  92. Sencillamente espectacular...me quedo a seguirte...por cierto soy tu seguidor 500...
    Encantado de descubrir tú blog!!!
    Un saludo y feliz semana
    Miguel
    lareposteriademiguel.blogspot.com

    RispondiElimina
  93. Carissimo, piacere di rivederti tra i miei commenti dopo tanto tempo, un caro saluto.

    RispondiElimina
  94. Ciao Gunther,lusingata della tua visita!!!Ho scoperto un bellissimo blog con ricette spettacolari.Ti seguirò con grande piacere,sperando di imparare tanto da te.Ciao a presto

    RispondiElimina
  95. grazie per la visita e piacere di conoscerti!!!complimenti per il blog, da oggi ti seguo anch'io!!!!!!!!

    RispondiElimina
  96. Buonissima questa torta, abbinamento eccellente! Da oggi ti seguo anche qui! A presto, notte!

    RispondiElimina
  97. che delizia questa torta salata! :) è sicuramente da provare!:) a presto, buona giornata! :)

    RispondiElimina
  98. Ciao e piacere di conoscerti!
    Ma sai che è bellissima l'idea di indicare il contenuto calorico dei piatti??? Hai un bel blog, davvero interessante ! A presto !

    RispondiElimina
  99. Grazie per il tuo passaggio! Hai un blog bellissimo, e adoro il roquefort. Quindi...

    RispondiElimina
  100. Sarà anche una ricetta poco originale, ma io non l'ho mai provata. Grazie per lo spunto!

    RispondiElimina
  101. da quanto tempo non passo da te! mi mancavi, sai?....al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere!

    RispondiElimina
  102. Buonissima questa torta!!! E grazie per la tua visita!!! Da oggi ti seguo con piacere!!

    RispondiElimina
  103. Gunther,
    Vim agradecer e desejar boas vindas ao meu blog, obrigado por ficar por lá,ok?
    Cheguei aqui e estou adorando, por essa razão também ficando aqui.
    Essa torta é bem diferente,gostei muito!!!
    Abraço.
    Regina do Sabor Em Si.

    RispondiElimina
  104. Per me non è molto banale.... devo dire che nn l'ho mai mangiato !
    Baci

    RispondiElimina
  105. ciao
    buon lunedi cara

    http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

    RispondiElimina
  106. Mamma mia quanti messaggi!!! Non riuscivo ad arrivare al box per lasciarti anche il mio!!! Oramai ti hanno detto già tutto. Il cacio con le pere è sempre una carta vincente!! Ma mi stuzzica tantissimo questa torta!!! L'unica cosa dovrò sostituire la pasta brisè... ultimamente non riesco più a mangiare brisé, sfoglia e lieviti... la pago troppo caraaaa... Ci proverei con la pasta matta, fatta in casa con un po' di olio e acqua... Poi ti farò sapere se ne è valsa la pena!!! Buona giornata. elena

    RispondiElimina
  107. Per niente banale questa delizia!!! non vado molto d'accordo con il Roquefort, anche se mi piacciono i formaggi...spuzzoni, ma in cucina ogni tanto siamo amici e questa ricettina mi intriga!!! Grazie per la visita e per aver apprezzato la mia foto. Anna Grazia aka Yaya

    RispondiElimina
  108. oh un blogger uomo!! finalmente!! :)
    Bellissima torta salata! Da oggi ti seguo anche io!

    RispondiElimina
  109. Hi Günther!

    I am sorry I have to comment in english, my italian is a bit rusted and was unused for the past 10 years.

    anyway... I am not a fan of roquefort, but I surely know how awesome well it fits as tartwith pears.
    (my mum says that at least)

    thanks for sharing your great recipe!

    see u around

    RispondiElimina
  110. Ciao Guenther che piacere conoscerti e aver scoperto il tuo blog, una miscellanea di consigli, ricette e anche indicazioni nutrizionali. Questa torta è deliziosa epr abbinamento e rusticità, che sa molto di casa e di cena in famiglia. Spero di rifarla presto. Buon we. mony

    RispondiElimina
  111. Altro che ricetta banale,è una torta splendida.
    Un caro saluto dalla Sicilia.

    RispondiElimina
  112. Stupenda ricetta! Ti seguirò con grande interesse! Ciao

    RispondiElimina
  113. Fantastica la ricetta e fantastico il tuo blog! Credo valga la pena di leggere tutte le pagine, perchè sei una fonte di informazioni. Grazie! A presto!

    RispondiElimina
  114. Ciao, piacere di conoscerti, mi piace il tuo blog.
    in tanto mi scrivo questa ricetta...
    E grazie di essere passato...

    RispondiElimina
  115. Ciao!!Piacere di conoscerti!!! Io adoro le torte salate e questa deve essere squisita!! A presto!

    RispondiElimina
  116. Altro che banale! Questa ricetta è originalissima! Complimenti!

    RispondiElimina
  117. Splendore puro! Meditavo per domani giusto tortine di zucca e gorgonzola... ma la tua la devo proprio provare. Complimenti davvero.

    RispondiElimina
  118. Ciao! Che bel blog hai! Tanti ricette buoni. Piacere di conosceti!

    RispondiElimina
  119. Bellissima da vedere e deliziosamente gustosa da mangiare!!!
    Complimenti e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  120. sempre molto interessanti i tuoi post e anche questo blog!!ti seguo anche qui con piacere...ciaoo

    RispondiElimina
  121. mi piacciono le tuoi ricett:) complimenti splendide ricette e ti seguo con molto piacere passa nel mio blog anche se sono alle prima armi se ti va ciao :)
    e

    RispondiElimina
  122. grazie per il commento che hai lasciato da Federica....la mia allergia è una dura battaglia ma sono le persone come voi che mi danno la spinta per non mollare...a presto!!!!e mangia eh????

    RispondiElimina
  123. telepatia!!! si, si, hai ragione...in effetti io ho avuto problemi solo con la frutta.quando scrissi il post dell'allergia, più di sei mesi fa, l'unico feedback era quello di un'allergologo che mi aveva consigliato di togliere tutto...dopo mesi di depressione, attacchi di panico, rincunce e dimagrimenti (e tante visite costose!!!) ho capito però che dovevo lottare con tutta me stessa per continuare a mangiare ciò che ancora non mi dava problemi (ogni tanto si aggiunge qualcosa e torniamo allo sconforto!!!) per vincere la mia paura, alimnetarmi in modo più sano possibile e scongiurare reazioni più pesanti che si hanno in genere quando si lascia un alimento per molto...non è bello girare con l'adrenalina per una fifona come me, quando sono sola il cibo è terrore...ma come vedi l'entusiasmo non mi manca, grazie di sostenermi!!!!!

    RispondiElimina
  124. ciao ho incontrato per caso il tuo blog belle ricette buonissima questa alle pere io ho aperto da poco un blog passi a trovarmi? ciao bravo ti seguiro'

    RispondiElimina
  125. Capperi che meraviglia Gunter, se la faccio con il gorgonzola dici che viene bene ugualmente ? A Pasqua ci saranno i Londinini in montagna e lassù non trovo il Roquefort.
    Bravissimo
    Mandi

    RispondiElimina
  126. Ma sei bravissimo!
    bello & buono l' abbinamento del roquefort & delle pere...
    ...ingredienti che mi piacciono entrambi!
    Grazie per i tuoi consigli preziosi &...per la cena di questa sera! La tua torta è da provare subito...poi ti farò sapere!
    Un abbraccio,
    Agnese... dalla sua "cuccia"!

    RispondiElimina
  127. che bella combinazione di sapori!!!:-)))

    RispondiElimina
  128. Complimenti x l'abbinamento, molto interessante! Mmhh...

    RispondiElimina
  129. Davvero bellissima questa ricetta e per niente banale ad esempio io non la conoscevo...ciao.

    RispondiElimina
  130. Che dire? E' una fortuna che abbia conosciuto i tuoi blog! Sono una riserva di ottimi spunti, mi sa che sei un grande con la G maiuscola!
    Ale

    RispondiElimina
  131. Ciao! Piacere di conoscerti... Mi piace il tuo blog... molto molto interessante. Ti seguo con piacere!
    Grazie per essere passato a trovarmi.
    A presto,
    Fra

    RispondiElimina
  132. uuhh quanto mi attira questa torta!!! Forse non premierà l'aspetto visivo per il blog, ma a me ingolosisce molto, te l'assicuro. Mi appunto ogni passaggio, grazie.
    Buon fine settimana :))

    RispondiElimina
  133. Anche se non è originale ...
    Mi sembra perfetta e gustosa.
    saluti!!

    RispondiElimina
  134. What a great idea, will remember this one.

    RispondiElimina
  135. Ma sono una meglio dell'altra! Ciao!

    RispondiElimina
  136. Salve dopo tanto in cucina ci delizi con una buona torta salata e grazie per essere passato..a presto!

    RispondiElimina
  137. mi hai fatto venire l'aquolina in bocca.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  138. Ciao Gunther
    che ricetta dliziosa! da oggi mi unisco anch'io ai tuoi lettori e aspetto il prossimo post.
    Ciao
    Ale

    RispondiElimina
  139. That should taste interesting!

    RispondiElimina
  140. Gunther questa ricetta è favolosa...peccato che mia figlia non ami troppo il sapore marcato del formaggio, ma io me la segno comunque...;)

    RispondiElimina
  141. Grazie d'esserti iscritto fra i miei followers, sei il 200°!Vedo che il tuo è un blog completo e pieno di informazioni, mi piace!
    E mi piace tantissimo anche questa torta salata, prendo la ricetta.
    Grazie

    RispondiElimina
  142. Ti sembrerà anche una ricetta banale, ma per me non la è affatto e la domanda (un po' scema, lo so) che mi viene spontanea è: ma una torta dolce o un tortino salato? Grazie per il passaggio dal mio blog. Elisa

    RispondiElimina
  143. What a fabulous recipe, this looks absolutely delicious! :)

    RispondiElimina
  144. Occaspita quanti commenti :O
    Mi verrebbe da dire..cè posto? O_o'
    Ci stiamo tutti? :D
    Complimenti per la ricetta :)
    ...acchiappo però anche un albicocca che in questo periodo mi fanno gooOOLA! ^__^

    RispondiElimina
  145. ciao, grazie di essere venuto a conoscermi, spero ti unirai anche al blog, sai sono ancora così "piccola".....sto dando una sbirciatina veloce al tuo ed è veramente interessante ed originale, ci ritorno in serata con calma. Le notizie sugli alimenti e un l'originalità di ricette di estrazione da differenti culture lo arricchiscono pienamente. Complimenti anche per le foto....in ogni caso la ricetta della sfoglia con le pere e il formaggio ti sembrerà banale ma è sempre buona!!!!!!!
    a presto

    RispondiElimina
  146. Ricetta per niente originale?????? E' favolosa e te la copio immediatamente! E poi quello che a noi sembra magari banale, sono sicura che per un altro è una genialità! Mi ha fatto piacere conoscere il tuo blog, ora verrò a trovarti spesso! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  147. Wow, sei un portento, hai dato delle spiegazioni fantastiche, ho provato altre volte a venire da te, ma chissà perchè il computer decideva di no, è un piacere leggere le tue ricette, grazie per i consigli, a presto.

    RispondiElimina
  148. ciao Gùnter,piacere di conoscerti il tuo blog è molto interessante...ho sempre tanta curiosità per le ricette di altri paesi,e sono stata contenta della tua visita nel mio blog...come hai visto è nato da poco ed ho tanto ancora da imparare...un bacio alla svizzera dalla mia napoli.

    RispondiElimina
  149. Sarà anche banale, ma la mangerei più che volentieri!

    RispondiElimina
  150. Amico mio, 15 minuti per postare un commento con la "chiavetta malefica vodafone è da buttarsi a mare.
    Mi è difficile, a volte ci provo ma è da delirio demenziale credimi.
    ^___^ con le " piccole " tasse che ci sono, non si può provvedere diversamente e quindi mi sforzo di rispondere ad un asmico ogni tanto, però mi dispiasce tantissimo non poterti seguire.
    Per il momento ti faccio tantissimi complimenti e poi ti mando un grande abbraccio.
    Mandi

    RispondiElimina
  151. wau che buona questa ricetta.. ero abituata alla pizza con le pere e formaggio ma questa non la conoscevo poprio.. complimenti

    RispondiElimina
  152. che bontà questa ricettina, per di più ho in programma di fare una giratina nella terra dei fromages..vive la France quindi sperimenterò con l'originale!!!
    Azzurra

    RispondiElimina
  153. FINALMENTE una tua ricetta! Mi mancava :-)
    ma.. cosa dici? non è vero che è banale e poi sai cosa penso caro? che le ricette troppo elaborate, poi, alla fine, quando metti in bocca la pietanza non sai cosa cavolo stai mangiando! evviva la semplicità e i sapori ben distinti! Tra l'altro poi il roquefort (quello vero) da noi mica è così facile trovarlo... ottima! mi piace proprio tanto (un po' di meno alla mia dieta ma vabbè...) abbracci!

    RispondiElimina
  154. Mais salut! Io vivo a Sion, grazie di essere passato da me.Mooolto interessante il tuo blog, mi sono unita ai tuoi sostenitori.a presto!

    RispondiElimina
  155. non sarà originale, ma a me attira moltissimo...
    complimenti sinceri per il tuo blog, e grazie di essere passato..

    un caro saluto

    Giuliana

    RispondiElimina
  156. Ciao! Grazie per essere passato da me... Che meraviglia il tuo blog!!! Complimenti, davvero! Geniale l'idea di mettere le calorie e il prezzo a porzione!!! Apprezzo particolarmente (anche perchè sono a dieta ed è molto utile eheh) Mi aggiungo ai tuoi lettori fissi!!! Un bacione e a presto ^^

    RispondiElimina
  157. Che meraviglia! Peccato per il roquefort, credimi ma dalle mie parti neanche sanno cos'è! Voglio trasferirmi!!!! Un abbraccio!!

    Rosetta: massima solidarietà, anch'io navigo con la chiavetta (tim) na' tragedia!!!

    RispondiElimina
  158. Bellissima questa torta e secondo me hai fatto bene a mettere tanto formaggio è senz'altro più golosa!
    Grazie per tutte le indicazioni che mi hai dato,continuerò a seguire i tuoi blog con interesse.A presto.

    RispondiElimina
  159. mamma che piatto altro che banale avrà un sapore superlativo. Grazie per essere passato dal blog e a presto

    RispondiElimina
  160. ciao Gunther...ti ringrazio per essere passato dal mio blog ^_^..il tuo è veramente bello e sei molto bravo...complimenti :)))

    RispondiElimina
  161. una meraviglia.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  162. Great blog! Very stylish and well diversified. :)
    Welcome to my blog: http://photographyismyexistence.blogspot.com/
    Yours. Patricja [;

    RispondiElimina
  163. Great blog! Very stylish and well diversified. :)
    Welcome to my blog: http://photographyismyexistence.blogspot.com/
    Yours. Patricja [;

    RispondiElimina
  164. mm adoro il connubio pera e formaggio dal sapore forte...complimenti!!!
    mi unisco ai tuoi lettori!
    sei italiano che vive in svizzera oppure svizzero di madrelingua italiana???
    bis bald.Ale.

    RispondiElimina
  165. Oh, I'm delighted! I loved this tart! I love the taste! Glad I was a guest here!

    RispondiElimina
  166. Questo blog è una vera figata!!! ti seguo all'istante con vero piacere

    RispondiElimina
  167. fantastica... mi era sfuggito questo secondo blog! :)

    RispondiElimina
  168. è meravigliosa la tua tarte ciao a presto Simmy

    RispondiElimina
  169. Che gusto questa tarte!!!! Buon natale ed uno strepitoso 2013!!! un abbraccio marina

    RispondiElimina
  170. Che bontà!! Adoro le torte rustiche e questa mi sembra davvero pazzesca!!

    RispondiElimina
  171. interessante accostamento, da fare sicuramente, a presto francy

    RispondiElimina
  172. ...per niente banale come ricetta...colgo l'occasione per farti i complimenti per il blog: sono contenta di essermi iscritta tra i lettori fissi..è fantastico! Anche papille vagabonde è interessantissimo...ovviamente mi sono iscritta anche lì. Ti mando un caro saluto...a presto!

    RispondiElimina
  173. ciao Gunter ero passata per commentare la tua splendida tarte di albicocche poi mi sono fatta tentare dau n sapore più forte quello di questa sublime quiche con il roqueford bravo bravo bravo a presto simmy

    RispondiElimina
  174. ricetta meravigliosa;) ti seguo con piacere!!

    http://dolci5stelle.blogspot.it/

    RispondiElimina
  175. Che buona questa ricetta!! Davvero invitante, anche per un bell'aperitivo!
    Complimenti!
    Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

    RispondiElimina