mercoledì 30 aprile 2014

Tartare barbabietola e tonno fresco


Questa ricetta prende spunto dalla televisione nello show della Parodi ma come l'avevano fatta loro in Tv non mi piaceva, quindi ho cambiato qualche ingrediente utilizzato il tonno fresco e non quello in scatola. Al supermercato hanno sia il pesce per la tartare che le tartare già pronte per evitare problemi intestinali.
Ho curato di più la scelta degli ingredienti e la presentazione, secondo me la tartare non va frullata come fatto vedere in Tv ma fatta a pezzi piccoli con il coltello è più difficile sicuramente ma ne vale la pena. 
Devo dire che il gusto dolce del tonno si abbina perfettamente al sapore della barbabietola e quella nota salata dell'acciuga e del cappero è molto piacevole.
Tartare di Barbabietola e tonno fresco
Ingredienti per 4 persone:
1-2 barbabietole rosse di quella già cotte che trovate al supermercato
1 fetta di tonno fresco
3 filetti di acciuga 
1 cucchiaio di capperi di pantelleria
maggiorana
olio di oliva extra vergine del Garda o Ligure, nel senso di un olio dolce e leggero
Procedimento: 
Tagliare a pezzetti la barbabietola, asciugandola un po'.
Tagliare a pezzi il tonno
Tagliare pezzetti anche le acciughe
Tritare grossolaneamente i capperi
mette insieme gli ingredienti aggiungo olio, maggiorana  e regolo di sale e pepe
prendo delle formine tonde per taglia biscotti e preparo la tartare nei piatti.


21 commenti:

  1. bella ricetta, e poi il tonno fresco è decisamente migliore;) buon primo maggio!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Gunther grazie per essere passato da me, mi piace quando arrivano nuovi lettori, mi piace trovare nuovi blog e curiosare subito fra le ricette. Mi sono messa fra i tuoi lettori, che potevo fare di fronte a tanta bontà. Ora vado a curiosare anche sull'altro blog, un abbraccio
    Carla Emilia

    RispondiElimina
  3. Si vede la cura nella presentazione e nel sapore si sentirà sicuramente la presenza di ingredienti di qualità! Bella ricetta!!!

    RispondiElimina
  4. Molto interessante questo amalgama di sapori.

    RispondiElimina
  5. E' la prima volta che entro nel tuo blog di cucina e devo farti i miei complimenti, molto interessante e curato. Buonissime le tue tartare e che presentazione!!!

    RispondiElimina
  6. Una bella ricetta con un interessante mix di sapori, bellissima presentazione . Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  7. Ottimo piatto, abbinamento azzeccatissimo, da provare! Non credo di trovare qui da me dei supermercati col tonno da mangiare crudo. Come lo mangiavo volentieri quando riuscivo andare al mio banco di pesce al mercato, aveva un supertonno.

    RispondiElimina
  8. mmmmmmmmm un gusto squisitamente molto italiano ! consiglio un bel prosecco
    J De Ribes

    RispondiElimina
  9. sono pienamente d'accordo, le tartare vanno tagliate a coltello!! complimenti per questa splendida ricetta ottima nei colori e nel sapore... bravissimo! e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  10. Ciao Gunther, grazie di essere ripassato, a presto

    RispondiElimina
  11. Buongiorno! non posso cominciare la giornata leggendo queste cose: che meraviglia , che eslposione di sapori! speriamo che dopo riesco a trovare il tonno perchè lo voglio fare stesso stasera
    Grazie e buona giornata
    Patrizia di Cucina con dede

    RispondiElimina
  12. Non avrei mai pensato di unire le barbabietole al tonno.
    Grazie per la condivisione della ricetta.

    RispondiElimina
  13. concordo con te!!! la tatare va tagliata a punta di coltello, manualmente e con molta cura!!! l'insiemen di questi ingredienti è delizioso, profumato e salubre!!!

    RispondiElimina
  14. Hai fatto bene a modificare qualcosa..soprattutto la scelta del tonno fresco.. Son d'accodo con te.. non va affatto frullato! M'incuriosisce in abbinamento alla barbabietola.. Il risultato è ottimo anche visivamente parlando!!! Buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  15. La tartare va assolutamente tagliata a coltello, l'idea che venga frullata mi fa inorridire, la tua versione è decisamente bella da vedere e di certo gustosa. :-)

    RispondiElimina
  16. Un abbinamento sicuramente da provare, peccato che non amo il pesce crudo.Complimenti per le tue sfiziosissime ricette.

    RispondiElimina
  17. eh mi sembra decisamente meglio questa tua versione ;)

    RispondiElimina
  18. Il giusto tocco non guasta mai! hai reso veramente appetitoso questo piatto, tanto che pur non amando in genere le tartare, mi hai messo ugualmente voglia di assaggiarla!!! Mi unisco al coro: Coltello, assolutamente!!

    RispondiElimina
  19. Sono perfettamente d'accordo, la tartare si trita grossolanamente al coltello!!
    Non amo la barbabietola, ma la presentazione è davvero elegante!

    RispondiElimina
  20. Deliziosa e colorata questa tartare, le barbabietole, sono le mie preferite.
    Buon pomeriggio.
    Inco

    RispondiElimina