mercoledì 30 settembre 2015

Gratin di maccheroni di Paul Bocuse

Appunti di ricette da un grande chef, dai grandi si può solo imparare:
Mio caro Paul Bocuse, io l'ho pubblicata, perchè voglio condividerla, ho avuto l'onore di provarla a Lione in Francia ed è buonissima, quando ho fatto il conto delle calorie con latte, burro, formaggio e creme fraiche epaisse al tavolo i miei commensali sono svenuti, si stanno ancora riprendendo, rimango sempre nel dubbio è meglio fare una versione un po' più light o mangiarla cosi come è? Io consiglio di farla cosi e di provarla almeno una volta, poi decidete voi.
La ricetta prevede del Gruyere formaggio che oramai trovate anche in Italia al supermercato, io sono di parte consiglio quello svizzero.

Gratin di maccheroni di Paul Bocuse
Ingredienti per 6 persone
500 g di pasta corta tipo rigatoni o penne
1,5 l di latte
120 g di burro
90 g di farina
600 g di creme fraiche epaisse (si trova anche in Italia se non la trovate utilizzata della crema di latte)
150 g di gruyere
noce moscata
sale e pepe

Mettere la pentola per lessare la pasta, quando bolle verso la pasta.
Nel frattanto si prepara il latte ci si mette tre pizzichi di sale, un po' di noce moscata e il pepe, anzi molto pepe, Paul Bocuse dice almeno otto giri di mano e si fa bollire.
Intanto dopo nove minuti si scola la pasta e la si versa nel latte e la si fa cuocere per due minuti (si avete letto bene, se lo fa Bocuse vuole dire che è buono!), si scola la pasta e si recupera il latte.
Intanto accendere il forno a 180°.
Si prepara la besciamella, si fa sciogliere il burro, si versa la farina si mescola bene, si fa leggermente fremere e si aggiunge il latte caldo scolato dalla pasta e si porta a cottura.
A cottura ultimata si regola la besciamella di sale e si aggiunge la creme fraiche epaisse.
Si mescola la besciamella con la pasta e la si versa in una pirofila per il gratin e sopra ci si grattugia 100 g di gruyere, il resto lo si mette a tavola se qualcuno vuole aggiungere del formaggio !
S'informa per 30 minuti si fa intiepidire e si serve a tavola.

4 commenti:

  1. ottima la pasta gratinata, bravissimo!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. evvabbè anche tu però scusa.. hai guastato la festa (ma l'hai detto prima o dopo averli mangiati?) poveri commensali ....P.s. la creme fraiche si trova, si trova.. nei negozi più forniti si trova di tutto ormai (anche cose pronte che poi vedi su alcuni blog che le spacciano per loro. ahaha - ma che gusto c'è? boh)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siccome sono bastardodentro un filino, l'ho detto dopo quando avevano la carta del dessert in mano :-)))

      l'hai visto anche tu? A me fanno ridere

      Elimina
    2. Mi sembra giusto! Soprattutto quando occhioni da cerbiatto con lo zainetto alle spalle non te lo aspetti! magari da uno tatuato ovunque, barba incolta, sigaretta perenne tra le labbra e puzzolente... si. e quindi non fa più effetto :-)
      mi hai fatto troppo ridere!!!

      eh si che ho visto, fanno ridere anche me (un po' di compassione anche..)

      Elimina