mercoledì 18 febbraio 2015

Gallette di miglio con scalogno, prezzemolo e limone

Appunti di cucina:
Il miglio è uno de cereali antichi, originario dell'India secondo più fonti, mentre in Europa è oramai una coltura marginale nei paesi come l'Africa tra cui il la Nigeria, il Mali e il Burkina Faso, è uno dei cereali più coltivato insieme al sorgo e al riso, il miglio si presta sopratutto ad essere coltivato nelle aree semidesertiche. 
Quando ci riferiamo al miglio per alimentazione umana ci riferiamo al miglio perlato, il miglio anche se originariamente è ricco di Vitamine A, Vitamine E e minerali come il fosforo, ferro e zinco nel trattamento perde gran parte delle proprietà nutritive.
Cereale anallergico per eccellenza, non contiene glutine, alcuni studi hanno dimostrato che il consumo delle proteine del miglio hanno la capacità di aumentare il colesterolo buono HDL.


Gallette di miglio con scalogno, prezzemolo e limone
Ingredienti
200 g di miglio
4 scalogni (meglio la varietà rosa oppure grigia)
prezzemolo
1 c di formaggio grattugiato (facoltativo)
qualche stelo d'erba cipollina
2 uova
3 cucchiaio olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Per prima cosa si cuoce il miglio, in acqua leggermente salata per due volte il peso del miglio, scolarlo e tenerlo da parte.
Pulire e mondare lo scalogno, tagliarlo a rondelle
Prendere una padella mettere un cucchiaio d'olio d'oliva e saltare e sudare gli scalogni finchè non diventano trasparenti.
Prendere sia il prezzemolo che erba cipollina , lavatelo asciugatelo e fatelo a piccoli pezzi con la forbice.
Sbattere le uova in un ciotola, aggiungere il miglio raffreddato, il formaggio, le erbe, i scalogni, regolare di sale e pepe a secondo per proprio gusto.
Ungere una pirola da mettere in forno, mettere sopra dei dischi d'acciaio per la cottura in forno da diametro di 8 cm, riempirli con il composto preparato livenllandolo bene e mettere in forno a 180° nel giro al massino di 15 minuti si rassodano togliere i cerchi e controllare la cottura.
Volendo potete cuocerli anche su una padella, avendo cura di girarli con una spatola
Servirli con prezzemolo fresco tagliato e grattatina di buccia di limone bio in più sta molto bene qualche fettina di rapanello.


3 commenti:

  1. uso spesso il miglio, ma non ho mai fatto delle gallette... grazie della ricetta !!!

    RispondiElimina
  2. buone le gallette di miglio, da provare!

    RispondiElimina